--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Voci insistenti su un cambio che non passerebbe inosservato, dall'opposizione alla maggioranza per la segretaria comunale Dem

E se Martina Minchella passasse dal Pd alla Lega?

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Martina Minchella

Martina Minchella

Viterbo – Passaggi da un gruppo all’altro in consiglio comunale, la cosa a qualcuno sta sfuggendo di mano.

Dopo quelli “riusciti” di Claudio Ubertini, Andrea Micci, Elisa Cepparotti e Vittorio Galati da FdI alla Lega, quello in senso opposto di Antonio Scardozzi dalla Lega a FdI e quello finito male di Claudia Nunzi, sempre dalla Lega a FdI, qualcos’altro si starebbe muovendo.

Abbastanza consistente e significativo. Quindi non si tratta di Paola Bugiotti. Il cambio di casacca da Forza Italia alla Lega, causa indecisioni della diretta interessata, è congelato. Se ne riparla dopo santa Rosa. Sempre che se ne riparli.

Il salto che da un paio di giorni circola nei corridoi del palazzo e anche fuori con una certa insistenza è un salto in lungo. Molto in lungo.

Finora sono sono stati tutti passaggi da un partito all’altro ma all’interno della maggioranza. Adesso si tratterebbe di uno spostamento da uno schieramento all’altro. Dall’opposizione alla maggioranza. Dal centrosinistra al centrodestra. Da Pd alla Lega.

Qualcosa che se confermato avrebbe dell’incredibile, perché il consigliere, anzi la consigliera su cui si vocifera è Martina Minchella. Partito democratico area Fioroni, dopo essere stata eletta la precedente legislatura in quota Renzi-Serra.

Oggi, con la disfatta dei Dem alle ultime comunali è una dei tre candidati rieletti, insieme a Luisa Ciambella e ad Alvaro Ricci.

La sua uscita dal Pd verso la Lega è parecchio notizia. Minchella è segretario dell’Unione comunale Dem. Nel disfacimento del partito a livello provinciale, unica carica ancora effettiva. Tutti gli altri, dal segretario provinciale in giù si sono dimessi da parecchio tempo.

Non solo. Pure partendo dall’area più moderata del Partito democratico, quella meno a sinistra, il passaggio alla Lega comunque è un bel salto politico. Tutto può essere.

Non è molto d’aiuto, o forse lo è, il senatore Umberto Fusco. La massima espressione della Lega sul territorio, alla domanda se risponda al vero che Martina Minchella possa passare col Carroccio, non conferma e non smentisce.

Punto e a capo.

Certezza una sola. La voce circola e in ambienti politici “qualificati”. Resta solo da capire se sia stata messa in giro per fare un favore a Martina Minchella o magari un dispetto.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
12 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR