--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Accanto alla struttura Campo delle rose in fase di realizzazione - Stamani l'inaugurazione

Un giardino arcobaleno per accogliere ragazzi con disabilità

di Maurizia Marcoaldi

Condividi la notizia:

Viterbo - Il sindaco Arena e il vescovo Fumagalli tagliano il nastro

Viterbo – Il sindaco Arena e il vescovo Fumagalli tagliano il nastro

Graziella Iacoponi

Graziella Iacoponi

Viterbo - Inaugurazione Giardino arcobaleno

Viterbo – Inaugurazione Giardino arcobaleno

Viterbo - Inaugurazione Giardino arcobaleno

Viterbo – Inaugurazione Giardino arcobaleno

Viterbo - Inaugurazione Giardino arcobaleno

Viterbo – Inaugurazione Giardino arcobaleno

Viterbo - Inaugurazione Giardino arcobaleno

Viterbo – Inaugurazione Giardino arcobaleno

Franca e Riccardo Di Biagio

Franca e Riccardo Di Biagio

La struttura Campo delle rose

La struttura Campo delle rose

Viterbo – “Un giardino arcobaleno per includere ogni tipo di colore e quindi ogni tipo di diversità”. Graziella Iacoponi, presidentessa dell’associazione Campo delle rose, ha inaugurato questa mattina Il Giardino arcobaleno, spazio di 5mila metri quadri pronto ad accogliere ragazzi con diverse forme di disabilità.

Un giardino multisensoriale in cui sono presenti piante di numerose specie e in cui i ragazzi potranno trascorre il loro tempo dedicandosi ad attività di giardinaggio e manutenzione del verde. 

A coordinare l’evento Paolo Bozzi e il volontario dell’associazione Andrea Mattei. A sostegno del progetto Confartigianato Viterbo, Avis, Lux Rosae, Sodalizio Facchini di Santa Rosa, Asl di Viterbo.

Il giardino è stato finanziato dalla diocesi, la regione ha pensato al progetto. Le aziende della Carica 101, con la collaborazione di Confartigianato, partecipano invece con un fundraising.

 

“Un giardino arcobaleno per includere ogni tipo di colore e quindi ogni tipo di diversità – ha spiegato Graziella Iacoponi –. Il progetto è ancora da completare, manca qualcosa. La struttura di fronte al giardino sarà un centro diurno e residenziale che potrà ospitare persone interessate dallo spettro autistico e con disturbi psichici. Qui invece nel giardino abbiamo due camere che possono già occupare degli ospiti e siamo stati già contattati da due associazioni che vogliono trascorrere un soggiorno estivo a due passi dal lago”.

Il giardino arcobaleno è vincitore del bando regionale per le comunità solidali, che ha finanziato le prime attività ricreative e riabilitative.

Il progetto di agricoltura sociale è quindi partito. Qualcosa manca, come una tettoia che sarà finanziata dalla fondazione Carivit, ma i ragazzi già si occupano della cura del giardino. In previsione anche un campo boccia. L’idea finale, una volta completata anche la struttura di fronte, è di collegare il parco al centro diurno e residenziale per un unico progetto riabilitativo.  

 A prendere la parola anche Franca e Riccardo Di Biagio, proprietari del terreno che hanno concesso in comodato d’uso all’associazione. La famiglia di Biagio fa anche parte di Campo delle Rose. “Noi oggi siamo qui come semplici genitori per ricordare che qui nessuno si comporterà da padrone. Si entra in questo progetto per reali necessità e su indicazioni della Asl”.

“Il giardino vuole essere un porto sicuro per le tante persone in difficoltà – ha aggiunto Rodolfo Valentino -. C’è una nave piena di persone con disabilità e noi dobbiamo offrire loro un porto sicuro. Non può essere un barcone alla deriva”. 

“Sotto con il ciuffo e sempre avanti per Campo delle rose”. Questo l’in bocca al lupo per il progetto fatto da Massimo Mecarini che ha poi ricordato “la generosità dei viterbesi che non si faranno attendere con il loro sostegno”.

Alessandra Trocarelli ha rinnovato l’impegno della regione. “La politica deve scendere tra la gente – ha detto Troncarelli – e oggi sta avvenendo questo. Il Giardino è il frutto di un lavoro condiviso da un anno a questa parte. E’ il frutto della rete che tanto riecheggia nelle aule. Bisogna concretizzarla”.

L’assessore ha poi ricordato come il bando comunità solidali sia “una boccata di ossigeno per il terzo settore” e ha anticipato l’uscita “a breve della seconda edizione”. I saluti sono poi arrivati dal sindaco Arena e dall’assessore Sberna. 

“Avete creduto in un sogno – ha detto Arena – e siete riusciti a trasformalo in realtà”. Anche il vescovo Lino Fumagalli ha ringraziato l’associazione e in particolare la presidentessa. “Dietro a questo progetto c’è la tenacia – ha detto – La tenacia che ha portato una donna a bussare alla porta delle istituzioni per dire ‘abbiamo bisogno del vostro aiuto’. Se non ci si crede nei progetti si rischia di illudere le persone e disimpegnare la gente a fare rete. Voi però con la tenacia avete realizzato un sogno”.

L’augurio del vescovo è stato poi quello di poter coinvolgere in un futuro anche gli immigrati del centro balletti e gli ex carcerati e tossicodipendenti. Al termine è stata poi fatta una donazione. Massimo Mecarini ha consegnato nelle mani della presidentessa Graziella Iacoponi un assegno, il ricavato della Colazione di Pasqua. 

Presente al taglio del nastro il sindaco di Viterbo Giovanni Arena, il vescovo Lino Fumagalli, l’assessore regionale Alessandra Troncarelli, l’assessore comunale Antonella Sberna, il presidente del sodalizio dei facchini Massimo Mecarini, Andrea De Simone di Confartigianato, Marco Marcelli della Asl di Viterbo, Maurizio Casciani di Eta Beta, Anna Lupino dell’associazione italiana Persone down, Rodolfo Valentino di Lux rosae.

All’inaugurazione anche una rappresentanza dei vigili del fuoco, dell’esercito e dell’aviazione. Tutti a sostegno del progetto, insieme ai consiglieri comunali Chiara Frontini, Rinaldo Merli e Ludovica Salcini.

Maurizia Marcoaldi


Gallery: Inaugurazione del Giardino arcobaleno


Condividi la notizia:
1 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR