--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sutri - Vittorio Sgarbi alla Zanzara (Radio 24) sul mecenate: "Gli toglierei anche la cittadinanza onoraria" - Bagarre con il giornalista Giuseppe Cruciani

“Villa Savorelli a Morgan? La volevo dare a Emmanuele Emanuele, ma è stato maleducato…”

Condividi la notizia:

Sutri - Vittorio Sgarbi ed Emmanuele Emanuele

Vittorio Sgarbi ed Emmanuele Emanuele

Giuseppe Cruciani

Giuseppe Cruciani

Morgan

Morgan

Sutri – Vittorio Sgarbi dà il secondo piano di villa Savorelli a Morgan, che ha da poco perso la casa. Tra il sindaco di Sutri e il giornalista Giuseppe Cruciani volano gli stracci. Su Radio 24, alla Zanzara.

Per Cruciani, “a Sutri c’è gente che ha bisogno di un tetto: barboni, disoccupati e persone che perdono la casa”. Ma “Sgarbi vuole dare un posto pubblico… vuole mettere Morgan a villa Savorelli”. Secondo il sindaco di Sutri, però, “i disoccupati non c’entrano”. E, nel rispondere a suo modo al giornalista, urla: “Non dire stupidaggini, non ti permettere di fare il retorico con me. Demagogo. L’arte è più importante, perché insegna”.

Sgarbi poi spiega: “A Sutri, a villa Savorelli, che è un posto comunale, ho un intero piano vuoto. Lo volevo dare a un’accademia d’arte di Emmanuele Emanuele. Ma si è comportato in modo scostante e maleducato e non mi pare più giusto darglielo, gli toglierei anche la cittadinanza onoraria. Così lo do a Morgan, che può portare lì le sue cose e farci un’accademia per insegnare la musica ai giovani”.

Cruciani chiede: “Ma le bollette chi le paga?”. “Io, come comune – ribatte Sgarbi -. Per quel piano la luce la pago lo stesso, anche se vuoto. Morgan ripaga insegnando la sua arte. Io non gli do niente, non gli do dei soldi. Gli do un posto pubblico, ma vuoto, perché insegni e perché metta lì delle cose importanti: il suo archivio, perché l’archivio di un vivente è importante come quello di un morto. Voglio che Morgan lavori per me gratis, e ho avuto il consenso di tutti. Il presidente della commissione cultura del Senato ha detto di essere d’accordo. Morgan è un bravissimo artista, che va aiutato”.

Anche per Cruciani, “Morgan è bravissimo. Ma – dice – si può aiutare da solo perché prende dei cachet. Affittasse una casa come tutti e mettesse lì le sue cose. Non c’è bisogno di dargli degli spazi pubblici. A Sutri che ne pensano?”, chiede più volte il giornalista. “Devono ringraziare – conclude Sgarbi – di avere un sindaco che fa di Sutri una città ospitale”.


Articoli: Morgan: “Grazie a Vittorio Sgarbi, ha colto nel segno”Pittoritto: “E’ corretto usare immobili del comune per ospitare Morgan?” –Sgarbi trova casa a Morgan a Sutri


Condividi la notizia:
28 giugno, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR