--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Comune - L'ex consigliere Forza Italia passa all'opposizione e finisce l'esperienza di Viva Viterbo - Gruppo aperto a tutti, Frontini compresa, meno che a una, Martina Minchella

Barelli e Purchiaroni insieme, nasce Forza civica

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Fabrizio Purcharoni, Giacomo Barelli

Fabrizio Purcharoni, Giacomo Barelli

Fabrizio PUrcharoni, Giacomo Barelli e Mariarita De Alexandris

Fabrizio PUrcharoni, Giacomo Barelli e Mariarita De Alexandris

Fabrizio Purcharoni, Giacomo Barelli

Fabrizio Purcharoni, Giacomo Barelli

Fabrizio Purcharoni, Giacomo Barelli e Mariarita De Alexandris

Fabrizio Purcharoni, Giacomo Barelli e Mariarita De Alexandris

Viterbo – In consiglio comunale arriva Forza Civica. Giacomo Barelli e Fabrizio Purchiaroni si mettono insieme formando un nuovo gruppo.

E se Purchiaroni liquida definitivamente la sua esperienza in maggioranza, dopo essere uscito da Forza Italia per passare al gruppo misto, fra color che son sospesi, dall’altra Barelli dice addio a Viva Viterbo. La lista civica di Filippo Rossi cessa d’esistere come gruppo.

“Abbiamo deciso di fare un gruppo consigliare – annuncia Giacomo Barelli – si chiamerà Forza Civica”. Nome non troppo originale, Barelli lo ammette: “Ma rappresenta un pilastro per noi necessario per la città”.

I primi contatti sono avvenuti durante l’approvazione dell’ultimo bilancio. “Quando anche con altri – ricorda Barelli – come Alvaro Ricci (Pd) abbiamo provato a dare il nostro contributo, del tutto ignorati”.

Tutti e due sono stati assessori, seppure arrivino da esperienze politiche diverse. “Vogliamo costruire – spiega Barelli – un’alternativa al governo della città”.

Domani la formalizzazione in consiglio comunale, oggi l’annuncio, nel giorno del compleanno di Barelli. Il suo nuovo collega gli fa gli auguri, mentre entra in sala Filippo Rossi, giusto in tempo per vedere calare il sipario su Viva Viterbo.

“Vogliamo portare civismo in consiglio comunale – precisa Purchiaroni – che sia antislogan e anti selfie. Facciamo le cose con passione, il nostro appagamento sarà realizzare, costruire”.

Si chiude un ciclo per tutti e due. “Il gruppo Viva Viterbo – spiega Giacomo Barelli – non esiste più, rimane nel mio bagaglio culturale, nella mia esperienza. Oggi facciamo un passo indietro per allargare la prospettiva”.

Anche per Purchiaroni è un bel passo. “Mi colloco all’opposizione – precisa Purchiaroni – dopo essere uscito da Forza Italia e passato al gruppo misto. Ovviamente, per correttezza essendo stato eletto presidente della terza commissione, consegnerò a Stefano Evangelista l’incarico”. Mossa prudenziale, prima che la maggioranza lo sfiduci.

Nasce Forza civica, per il capogruppo sarà una staffetta. Comincia Giacomo Barelli.

Per i due serviva civismo in un consiglio comunale, dove gruppi civici già ci sono. “Cerchiamo di unire le forze – spiega Barelli – noi nasciamo per questo, se si vuole vincere è necessario”.

Fabrizio Purchiaroni non esclude possibili intese con i civici presenti, a partire da Viterbo 2020: “Non lo escludo”.

Barelli incalza: “Ci auguriamo che altri si uniscano, ma noi dobbiamo guardare alla città, non al palazzo”.

Tutti benvenuti nel nuovo gruppo tranne una: Martina Minchella, di recente uscita dal Pd. “Mi sembra – osserva Barelli – che stia facendo un percorso all’opposto al nostro. Dalla minoranza mi pare stia andando in maggioranza”.

Oggi palazzo dei Priori, domani palazzo Gentili. “Per le provinciali a ottobre – anticipa Barelli – sarebbe una bella idea costruire una lista che sia rappresentanza del gruppo civico”.

Alla presentazione da Schenardi, anche Mariarita De Alexandris, ex consigliera comunale Viva Viterbo. “È stata un’esperienza fichissima – ricorda De Alexandris – mi ritrovo in questa nuova storia con Fabrizio e sono contenta. Ha saputo dire di no e prendere decisioni in cui molti non riescono.

Questa è una formazione civica che vuole aggregata. Da soli non si va da nessuna parte”.

Giuseppe Ferlicca


– Che ci fanno Fabrizio Purchiaroni e Giacomo Barelli insieme?


Condividi la notizia:
8 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR