--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Per confermare il patto di amicizia già firmato nel comune francese

Una delegazione di Bastia in visita a Bassano Romano

Condividi la notizia:

Patto di Amicizia tra Bassano Romano e Bastia

Patto di Amicizia
tra Bassano Romano e Bastia

Patto di Amicizia tra Bassano Romano e BastiaPatto di Amicizia tra Bassano Romano e Bastia

Patto di Amicizia
tra Bassano Romano e Bastia

Patto di Amicizia tra Bassano Romano e Bastia

Patto di Amicizia
tra Bassano Romano e Bastia

Patto di Amicizia tra Bassano Romano e Bastia

Patto di Amicizia
tra Bassano Romano e Bastia

Bassano Romano – Riceviamo e pubblichiamo – Bassano Romano e Bastia (Corsica) hanno confermato il patto di amicizia.

Dopo la firma nel comune francese, infatti, è arrivata a Bassano Romano una delegazione di Bastia di circa 70 persone accompagnata dall’assessore al Patrimonio di Bastia Philippe Peretti e dal Presidente del Comitato organizzatore della manifestazione “A Notte di a memoria” Jean-Baptiste Raffalli che sono stati accolti in Piazza Umberto I dove è stato confermato il patto di amicizia.

Ad accogliere gli ospiti a Bassano Romano il Sindaco Emanuele Maggi, l’assessore al Turismo Yuri Gori, il presidente del Comitato dei Mercatini del 600 Anastasia Salvatori e un gruppo di figuranti che hanno rievocato la famiglia Giustiniani. Anche la delegazione francese è arrivata nel centro viterbese con una rappresentazione del corteo storico di “A Notte di a memoria”.

Al termine della firma la delegazione francese è stata accompagnata in una visita guidata al piano nobile di Villa Giustiniani, al centro storico e alla Chiesa di San Vincenzo dove è custodita la Statua del Cristo Risorto di Michelangelo.

Bassano Romano è unito al comune di Bastia per un importante passato storico legato alla presenza Genovese nel corso dei secoli. Sia Bassano Romano che Bastia, inoltre, hanno al centro della loro vita culturale locale una festa rievocativa in costume della presenza dei Genovesi nel XVII secolo. A Bastia la “A notte di a memoria”, a Bassano Romano i “Mercatini del seicento”, rievocazione storica della solenne elevazione a principato del feudo Giustiniani nel XVI secolo, giunta alla venticinquesima edizione.

“Abbiamo confermato un patto di amicizia – ha detto il primo cittadino di Bassano Romano, Emanuele Maggi – che stabilisce una cooperazione tra due Amministrazioni Comunali e due gruppi storici, ma soprattutto tra due comunità di Paesi diversi della nostra Europa, ma che hanno importanti legami storici.

Un legame che vuole fornire ai cittadini la possibilità di confrontarsi sulle differenti realtà sociali e di ampliare i propri orizzonti culturali”.

“Con la firma del patto di amicizia – commenta, invece, l’Assessore Yuri Gori – abbiamo stretto i legami con una città con cui condividiamo un pezzo della nostra storia e, dall’altra parte, abbiamo gettato le basi per un futuro di relazioni, di scambi e di nuove esperienze per le due comunità.

Adesso, l’obiettivo è continuare a coltivare questo patto di amicizia insieme ai cittadini, alle altre istituzioni e alle altre realtà associative del nostro territorio. Un ringraziamento particolare va a Enrico Giustiniani per il grande contributo reso in tutto il percorso che ha portato alla firma finale del patto”.

Comune di Bassano Romano


Condividi la notizia:
29 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR