--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - A dieci metri di profondità, dopo un incidente vicino all'isola Bisentina - Intervento dei vigili del fuoco - FOTO ESCLUSIVE

Lago di Bolsena, idrovolante si inabissa con due trentenni a bordo

Condividi la notizia:


Lago di Bolsena - Idrovolante si inabissa - L'intervento dei vigili del fuoco

Lago di Bolsena – Idrovolante si inabissa – L’intervento dei vigili del fuoco – Foto di Massimiliano Bellacima

Lago di Bolsena - Idrovolante si inabissa - L'intervento dei vigili del fuoco

Lago di Bolsena – Idrovolante si inabissa – L’intervento dei vigili del fuoco

Lago di Bolsena - Idrovolante si inabissa - L'intervento dei vigili del fuoco

Lago di Bolsena – Idrovolante si inabissa – L’intervento dei vigili del fuoco

Bolsena – Lago di Bolsena, idrovolante si inabissa con due trentenni a bordo.

Intervento, poco prima delle 13, dei vigili del fuoco al lago di Bolsena. Per cause ancora d’accertare, un idrovolante ha avuto un incidente durante le fasi di decollo dalla superficie dell’acqua.

Stando a una prima ricostruzione, sembrerebbe che al veivolo si sia spezzata un’ala. Per poi inabissarsi non lontano dall’isola Bisentina, a circa dieci metri di profondità. L’idrovolante è un mezzo usato per effettuare decolli e ammaraggi sulle superfici d’acqua.

A bordo del veivolo c’erano due 30enni, che sono stati salvati dai soccorritori acquatici dei vigili del fuoco in presidio al lago di Bolsena. Tre gli uomini entrati in azione, più un mezzo nautico.

A dare una mano ai soccorritori anche Massimiliano Bellacima, titolare del servizio di navigazione pubblica Navigazione Altolazio Bolsena. “Ero in barca – racconta a Tusciaweb – per un giro turistico intorno alla Bisentina, quando ho visto l’imbarcazione dei vigili del fuoco. Mi sono avvicinato e ho notato che avevano bisogno di pesi, cime e boe per delimitare l’area in cui l’idrovolante è affondato. E ho procurato loro il materiale”.

L’idrovolante, ora sott’acqua, verrà recuperato nei prossimi giorni.


Condividi la notizia:
6 luglio, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR