Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - Un preservativo è stato legato nella maniglia della porta mentre un altro è stato lasciato in un’acquasantiera – Per terra anche cartacce e mozziconi di sigaretta

Madonna dell’Arco, la chiesa del sesso…

di Michele Mari
Condividi la notizia:

Montefiascone – Madonna dell’Arco, la chiesa del sesso. Preservativi, mozziconi di sigarette ma anche lattine e cartacce: è questa la triste situazione della piccola chiesa della Madonna dell’Arco nel centro storico di Montefiascone.

Dopo il degrado già segnalato dei mesi scorsi, con vomito, bottiglie, escrementi e molto altro, ora il piccolo luogo di culto è divenuto zona di sesso e di altre pratiche. 


Montefiascone - Il preservativo nella chiesa della Madonna dell'Arco

Montefiascone – Il preservativo nella chiesa della Madonna dell’Arco


Il simbolo emblematico dell’attuale situazione della chiesa della Madonna dell’Arco è la presenza, fin dalla giornata di sabato, di un preservativo legato nella maniglia del portone d’ingresso di via Bixio. Ma non solo, un altro è stato lasciato dentro una delle due acquasantiere.

Non un bello spettacolo per fedeli, passanti e turisti. Inoltre nella chiesetta ci sono decine di mozziconi di sigarette in terra, ma anche lattine di birra e cartacce. Un degrado assoluto ai limiti dell’igiene e della decenza.


Montefiascone - Il preservativo sul portone della chiesa della Madonna dell'Arco

Montefiascone – Un preservativo sul portone della chiesa della Madonna dell’Arco


Inoltre alcuni residenti di via Bixio hanno segnalato e denunciato ai carabinieri diversi atti vandalici alle auto, con la rottura degli specchietti e danni alla carrozzeria.

Ormai da mesi, se non anni, il piccolo luogo di culto, risalente al 1796, è nell’assoluto degrado. Una triste storia che purtroppo continua a ripetersi.


Montefiascone - Degrado nella chiesa della Madonna dell'Arco

Montefiascone – Degrado nella chiesa della Madonna dell’Arco


Nel gennaio 2019 venne lanciato un appello da alcuni cittadini per ripulire i locali, che vennero sistemati dalla protezione civile di Montefiascone. Ma i vandali entrarono di nuovo in azione alla metà del mese di febbraio, quando vennero lasciati in terra mozziconi di sigarette, escrementi e bottiglie.


Montefiascone - Degrado nella chiesa della Madonna dell'Arco

Montefiascone – Degrado nella chiesa della Madonna dell’Arco


L’agonia della piccola chiesa è continuata anche a metà marzo, quando in un fine settimana venne presa d’assalto da alcuni giovani che lasciarono vomito sull’entrata, bottiglie di liquore e bicchieri.

Questa volta si è oltrepassato il limite: oltre alla sporcizia e alle sigarette sono comparsi anche due preservativi: uno lasciato dentro un’acquasantiera mentre l’altro attaccato, forse per sfregio, in una maniglia della portone di via Bixio.


Montefiascone - Degrado nella chiesa della Madonna dell'Arco

Montefiascone – Degrado nella chiesa della Madonna dell’Arco


Speriamo che in tempi brevi questa situazione si risolva in maniera definitiva, con l’installazione di una telecamera come promesso dal sindaco mesi fa, per dare dignità a una zona storica e di culto nel centro di Montefiascone.

Michele Mari


Condividi la notizia:
22 luglio, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR