--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Ma secondo il barometro di Crif sono in crescita le domande di prestito per l'acquisto di beni e servizi

Pochi mutui nella Tuscia, richieste giù del 14,5%

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Economia

Economia

Viterbo – (a.c.) – L’ultimo aggiornamento del barometro Crif, che rileva l’andamento delle interrogazioni relative alle richieste di prestiti e mutui, evidenzia una forte contrazione delle richieste di mutui nella provincia di Viterbo.

Nel primo semestre del 2019, rispetto allo stesso periodo del 2018, nella Tuscia le istruttorie avviate per l’erogazione di mutui sono calate del 14,5%. Un dato superiore alla media regionale dell’11,8%. L’importo medio richiesto ammonta a circa 102mila euro, il valore più basso di tutto il Lazio (in testa c’è Roma con 155mila).

Di contro, salgono nettamente le richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi, come mezzi di trasporto, arredamenti, elettrodomestici, ma anche viaggi e fitness. Se nel Lazio questa tipologia di domanda è in crescita del 10,2%, a Viterbo si arriva addirittura al 13,5%, massimo livello regionale, con un importo medio di 6772 euro.

 


Condividi la notizia:
12 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR