--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il prefetto Giovanni Bruno annuncia l'intervento precauzionale che sarà effettuato dai pompieri con un'autoscala

“Fiaccole a rischio crollo sul duomo, domattina un controllo dei vigili del fuoco”

di Francesca Buzzi

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Viterbo - Giovanni Bruno

Viterbo – Giovanni Bruno

Viterbo – “Lunedì mattina con un’autoscala i vigili del fuoco controlleranno lo stato di sicurezza dei manufatti del duomo di Viterbo che potrebbero essere a rischio”. Lo annuncia il prefetto Giovanni Bruno che, per garantire al massimo la tranquillità dei viterbesi e non che parteciperanno in massa alle manifestazioni di santa Rosa, ha preferito intervenire subito sulla vicenda.

L’allarme sullo stato di sicurezza del duomo e della piazza San Lorenzo che lo ospita è nato da alcune affermazioni degli assessori comunali alla Cultura Marco De Carolis e allo Sviluppo economico (nonché presidente della commissione vigilanza) Alessia Mancini. E’ stato affermato che ci sono “crepe sui muri del duomo e delle parti pericolanti”. Queste ultime, nello specifico, sono quattro statue raffiguranti delle fiaccole che sono sulla sommità della facciata della chiesa.

Il sindaco Giovanni Arena ha assicurato che non ci sono problemi di sicurezza, ma ha anche annunciato che prossimamente, quindi dopo il corteo storico di domani che sosterà di fronte al duomo insieme a tantissime persone tra il pubblico, il comune si darà da fare per valutare eventuali interventi al duomo o interdizioni della piazza al pubblico se necessario.

Il prefetto, però, prende in mano la situazione e gioca d’anticipo.

“Sarà un intervento davvero precauzionale – sottolinea Bruno – ma almeno garantirà a tutti la tranquillità necessaria per partecipare a un evento del genere senza alcun problema. Già da adesso posso dire che non sembra ci siano problemi strutturali, ma così ne avremo la certezza. I vigili del fuoco saliranno con un’autoscala lunedì mattina e controlleranno la facciata e i manufatti in questione”.

Resta, intanto, la decisione di limitare il tetto massimo di decibel per ogni manifestazione musicale che si tiene in piazza San Lorenzo.

“Già prima del concerto di lunedì scorso (“Freddie Mercury – One man, one vision for charity” ndr) – conclude il prefetto – era stato stabilità dalla commissione vigilanza che ogni evento musicale deve rispettare determinati parametri e così infatti è stato fatto. Ora questa verifica ulteriore servirà a tranquillizzare ancor di più tutti”.

Francesca Buzzi


Condividi la notizia:
1 settembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR