--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Giacomo Barelli (Forza Civica) attacca: "Una leggerezza devastante" - L'assessore si difende: "Ero sarcastico"

“Contardo in commissione ha detto che Talete ha fatto assunzioni targate, è gravissimo”

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Giacomo Barelli

Giacomo Barelli

Viterbo -“Enrico Maria Contardo parlando di Talete ha detto che gode di ottima salute, ha fatto pure sei assunzioni targate”. Giacomo Barelli (Forza Civica) salta dalla sedia quando sente l’assessore alle partecipate pronunciare la frase, o meglio, quella parola finale, ieri mattina in prima commissione.

Una leggerezza, forse una battuta: “Una risposta sarcastica – prova a spiegare Contardo – mi è stato detto che la società va male, io ho risposto che hanno assunto sei persone”.

Barelli non si lascia convincere. “Una dichiarazione gravissima – incalza Barelli – pronunciata comunque in una sede istituzionale, la sala del consiglio, durante lo svolgimento di una commissione e dall’assessore che ha proprio la delega alle società partecipate. Tra l’altro, il comune è socio di maggioranza relativa della società idrica”.

Pare che Contardo abbia precisato d’averlo letto sulla stampa. Gianluca Grancini (FdI) dà la sua interpretazione: “L’assessore ha detto tutt’altro – osserva Grancini – l’ho ascoltato bene. Ha riportato quanto letto”. Barelli, però, dà una lettura diversa. “Il giornale può scrivere qualsiasi cosa – sottolinea Barelli – ma se tu lo riporti in una sede istituzionale un problema si pone”.

Problema o meno, ieri in commissione è scoppiato il caos, con la presidente Isabella Lotti che ha faticato non poco per riportare la calma.

Le sei assunzioni sono lavoratori interinali, per fare fronte alla necessità di personale della società idrica.

La procedura è stata pubblicata a ottobre 2018 ed era rivolta appunto, ad agenzie di somministrazione lavoro. La durata del servizio era stata stimata in sei mesi, rinnovabili di altri sei, lasso di tempo in cui la società deve fornire le prestazioni dei sei che sono stati selezionati.

“Siccome l’assessore ne ha parlato in commissione – insiste Barelli – davanti a consiglieri che in quel momento sono pubblici ufficiali, non è che ne possiamo prendere atto e basta.

Io a questo punto voglio sapere cosa intende fare l’amministrazione per fare chiarezza. Perché o si tratta di qualcosa su cui chiedere che si facciano opportuni accertamenti, oppure si tratta di affermazioni che ledono i lavoratori stessi. Sottoporrò il problema in consiglio comunale”.

Lotti prova a più riprese a chiudere l’argomento, la maggioranza rumoreggia, ma Barelli va avanti: “Voi affrontate cose serie con una leggerezza devastante”. Di fronte al consigliere di Forza Civica, qualcuno nel centrodestra sorride. “Non c’è niente da ridere – chiude Barelli – voi giocate col fuoco”. E forse non basterà l’acqua di Talete a spegnerlo.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
8 ottobre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR