--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - È l’acronimo di “tutti i poliziotti sono bastardi” – Continua il degrado della piccola chiesa nel centro del paese

Madonna dell’Arco, spunta la scritta “A.c.a.b.” sul pavimento

di Michele Mari

Condividi la notizia:

Montefiascone - La scritta "A.c.a.b." nella chiesa della Madonna dell'Arco

Montefiascone – La scritta “A.c.a.b.” nella chiesa della Madonna dell’Arco

 

Montefiascone - La scritta "A.c.a.b." nella chiesa della Madonna dell'Arco

Montefiascone – La scritta “A.c.a.b.” nella chiesa della Madonna dell’Arco

 

Montefiascone - Il guano dei piccioni all'ingresso della chiesa della Madonna dell'Arco

Montefiascone – Il guano dei piccioni all’ingresso della chiesa della Madonna dell’Arco

Montefiascone – Madonna dell’Arco, spunta la scritta “A.c.a.b.” sul pavimento.

È l’ultimo atto vandalico contro la chiesetta della Madonna dell’Arco tra via Bixio e via Garabaldi nel cuore di Montefiascone.

Il degrado, e i conseguenti atti vandalici, sembrano non avere fine.

Da anni l’antico luogo di culto, risalente al 1796, è protagonista suo malgrado di incuria, degrado e atti di vandalismo.

L’ultimo in ordine temporale, di qualche giorno fa, è una nuova scritta “A.c.a.b.”, di colore nero, comparsa sul pavimento. “A.c.a.b.” è l’acronimo di “All cops are bastards” che tradotto in italiano è “tutti i poliziotti sono bastardi”.

L’espressione è divenuta di uso popolare negli anni settanta in Inghilterra grazie a un brano degli The 4-Skins e oggi viene usata negli ambienti carcerari, degli ultras e tifosi, oltre che nei gruppi politici anti-autoritaristi e neofascisti.

Non è la prima volta che nella chiesetta compaiono scritte sui muri o sul pavimento. Infatti è ancora presente sul pavimento la scritta “diavolo”, di colore viola, e le croci rovesciate sulla porta in legno.

A completare il degrado nel luogo di culto anche tantissimo guano di piccione che riempie l’entrata in via Bixio della chiesa.

Della presenza della scritta “A.c.a.b.” è stata informata anche la polizia locale di Montefiascone.

Da ricordare inoltre che qualche mese fa l’amministrazione comunale ha installato una telecamera all’interno della chiesetta ma per ora la situazione non sembra essere purtroppo migliorata.

Michele Mari


Condividi la notizia:
18 ottobre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR