--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - I due 21enni fermati si avvalgono della facoltà di non rispondere e restano in carcere - VIDEO

Omicidio Sacchi, Pirino: “Ero lì solo per rubare, non sapevo che Del Grosso avesse la pistola”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:


Roma - Valerio Del Grosso

Roma – Valerio Del Grosso

Roma - Paolo Pirino

Roma – Paolo Pirino

Roma – I due ragazzi fermati per l’omicidio di Luca Sacchi, ucciso con un colpo di pistola alla nuca, restano in carcere.

I due 21enni Valerio Del Grosso e Paolo Pirino si avvalgono della facoltà di non rispondere, ma gli vengono contestati i reati di concorso in omicidio, rapina, detenzione e porto abusivo di armi.

Luca Sacchi si trovava nelle vicinanze di un pub nel quartiere Appio a Roma insieme alla fidanzata quando è stato colpito. A sparare sarebbe stato Valerio Del Grosso forse con una calibro 38 che al momento non è stata ancora ritrovata. Rintracciata invece la mazza da baseball con cui è stata colpita la ragazza nelle prime fasi della rapina.

A mettere gli investigatori sulle loro tracce la segnalazione della madre di Del Grosso che recatasi in commissariato avrebbe detto: “Temo che mio figlio abbia fatto qualcosa, forse è coinvolto nell’omicidio di Sacchi”.

Anche la compagna di Del Grosso si era rivolta ai carabinieri.

Del Grosso avrebbe chiesto scusa asserendo che “non voleva uccidere nessuno”, come riferisce il suo legale.

Pirino, pur avvalendosi della facoltà di non rispondere, avrebbe rilasciato una dichiarazione spontanea: “Ero lì per fare una rapina, non volevo uccidere nessuno. E non sapevo che Del Grosso avesse una pistola”.

La fidanzata di Luca Sacchi, Anastasia, sarà riascoltata dagli inquirenti nei prossimi giorni.

Del Grosso, pasticcere e padre di un bambino di pochi mesi, ha un precedente per percosse nei confronti di una ex fidanzata.

 


Condividi la notizia:
26 ottobre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR