Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Mauro Grimaldi (Figc) presenta la mostra "Un secolo d'Azzurro" che arriverà a Viterbo dal 20 al 27 ottobre con tantissimi cimeli della Nazionale italiana

“Da uno dei primi palloni arrivati in Italia alla maglia che Bonucci ha indossato contro la Grecia”

di Samuele Sansonetti
Condividi la notizia:

Mauro Grimaldi e Matteo Achilli

Mauro Grimaldi e Matteo Achilli

La presentazione della mostra "Un secolo d'Azzurro"

La presentazione della mostra “Un secolo d’Azzurro”

Alessandro Pica

Alessandro Pica

Viterbo – “L’idea è quella di raccontare la storia della Nazionale attraverso le forme visive”.

Il consigliere delegato della Figc Mauro Grimaldi è arrivato a Viterbo per presentare la mostra “Un secolo d’Azzurro”, che andrà in scena dal 20 al 27 ottobre nel cuore della città.

A ospitare i moltissimi cimeli dell’Italia, che celebrano i cento anni della squadra attualmente guidata da Roberto Mancini, sarà l’ex chiesa degli Almadiani a piazza Martiri D’Ungheria.

Tanti gli oggetti più o meno storici che la mostra itinerante porterà nella Tuscia.

Ci sarà uno dei primi palloni che arrivati in Italia nel 1870 – ha proseguito Grimaldi –. Poi alcune maglie del 1911 che sono state ricostruite e tantissime altre cose interessanti a prescindere da magliette palloni e giornali. Proveremo inoltre a portare la maglia verde che Leonardo Bonucci ha indossato contro la Grecia: una chicca, visto il colore“.

Il capitano della Nazionale è di origine viterbese e prima di spiccare il volo verso il nord Italia si è fatto le ossa tra Pianoscarano, Nuova Bagnaia e Viterbese.

Per noi è un orgoglio – ha proseguito il consigliere delegato allo Sport Matteo Achilli –. E’ un onore ospitare questo evento in un momento storico in cui l’Italia è capitanata da un calciatore di Viterbo. La mostra è un regalo ai bambini e ragazzi che praticano lo sport: la Nazionale non ha mai nemici e il l’amore verso di lei va trasmesso”.

Presente alla conferenza stampa anche il capo delegazione della rappresentativa Nazionale under 16 Alessandro Pica, che ha collaborato con Grimaldi per l’organizzazione dell’iniziativa in città.

“Quando leggevo che questa mostra girava per l’Italia – ha concluso Pica – ho chiesto a Mauro di portarla a Viterbo e la sua risposta è stata positiva. Sarà una settimana importante i cui ospiteremo anche alcuni personaggi del mondo del calcio. Oltre alla mostra abbiamo programmato ulteriori eventi collaterali”.

Mercoledì è infatti in programma un incontro tra gli arbitri dei campionati nazionali dell’Aia e i giovani calciatori delle società sportive di Viterbo. Giovedì si prosegue con l’esibizione di skymano da parte dei “super adulti” di Viterbo e un convegno sullo “Sport per tutti”. Venerdì un mini torneo tra i giovani calciatori delle società sportive di Viterbo e sabato, a chiusura del programma di eventi, un incontro tra le eccellenze sportive e quelle enogastronomiche del territorio.

Hanno partecipato alla presentazione anche il sindaco Giovanni Arena, l’assessore Marco De Carolis, il delegato provinciale Lnd Renzo Lucarini, il presidente dell’Aia Viterbo Luigi Gasbarri e il presidente del Barco Murialdina Sergio Pollastrelli.

Samuele Sansonetti


Articoli: Dagli scarpini di Meazza alle maglie del 2006, “Un secolo d’Azzurro” arriva a Viterbo di Samuele Sansonetti


Condividi la notizia:
16 ottobre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR