--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Direttissima - Condannati con lo sconto di un terzo della pena i due fermati a San Martino al Cimino

In auto con mezz’etto di cocaina, patteggiano un anno di reclusione ciascuno

Condividi la notizia:

Il pubblico ministero Paola Conti

Il pubblico ministero Paola Conti

L'avvocato Franco Taurchini

L’avvocato Franco Taurchini

Viterbo – (sil.co.) – Hanno patteggiato un anno e 1500 euro di multa per detenzione ai fini dispaccio di stupefacente i due giovani d’origine albanese arrestati a San Martino al Cimino con cinquanta grammi di cocaina.

La droga era nascosta all’interno dell’abitacolo della vettura su cui viaggiavano i due sospetti fermati dai carabinieri della stazione della frazione alle porte di Viterbo. A bordo della vettura, oltre ai 50 grammi di cocaina, è stato rinvenuto e sequestrato anche un bilancino di precisione.

La coppia di fermati, cui è stata contestata la lieve entità, è comparsa ieri davanti al giudice Roberto Colonnello che, convalidando l’arresto per entrambi, ha accolto la richiesta i patteggiamento concordata dal difensore Franco Taurchini col pubblico ministero Paola Conti.

I due giovani, che non hanno precedenti, hanno potuto accedere al rito alternativo che prevede lo sconto di un terzo della pena, sospesa dopo la condanna, in virtù della lieve entità e dell’assenza di precedenti. 

Per stavolta è finita con la condanna a un anno di reclusione e al pagamento di 1500 euro ciascuno. 


Condividi la notizia:
21 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR