--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orte - L'intervento di Roberta Savoia (Idee chiare): “I cittadini segnalano aumenti, dove sono i grandi risparmi promessi da Giuliani?”

“Bollette Tari, arriva la sorpresina…”

di Alessandro Castellani
Condividi la notizia:

Roberta Savoia

Roberta Savoia

Orte – “Stanno arrivando le nuove bollette della Tari con dentro la sorpresina”. La capogruppo di Idee chiare, Roberta Savoia, denuncia “aumenti sulle tariffe” della tassa sui rifiuti comunali a Orte.

“Le bollette non sono ancora arrivate a tutti – racconta Savoia – ma diverse persone mi hanno già segnalato un aumento rispetto all’anno scorso. I nodi vengono al pettine: i grandi risparmi promessi dal sindaco Giuliani non ci sono e non potranno esserci nemmeno in futuro”.

Secondo la capogruppo di opposizione “c’è un problema strutturale del contratto. Il risparmio dato dalla riduzione delle tonnellate di rifiuto indifferenziato smaltite in discarica viene assorbito dal costo dell’appalto, che è 20mila euro al mese più alto rispetto al precedente. Per avere un minimo calo delle bollette dei cittadini, bisognerebbe arrivare più o meno al 90% di raccolta differenziata”.

“E poi – aggiunge Savoia – il servizio non è migliorato quanto l’aumento dei costi farebbe prevedere. I cittadini segnalano in continuazione che le strade non sono pulite, che il servizio non viene effettuato come previsto dal contratto, che ci sono discariche abusive da mesi in giro per il territorio. Gli operatori sono pochi per le mansioni da svolgere e chi deve vigilare sull’esecuzione del contratto non vigila”.

Idee chiare ha pubblicato sulla sua pagina Facebook il calendario delle pulizie stradali previste dal contratto di gestione del servizio d’igiene urbana. “In questo modo – commenta Savoia – ogni ortano potrà verificare da solo se effettivamente nella sua zona si rispetta il contratto o no”.


Condividi la notizia:
16 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR