--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Dopo due ko consecutivi i gialloblù portano a casa tre punti importanti dalla trasferta pugliese - Volpe va in doppia cifra e decide l'incontro all'11'

La Viterbese supera il Bisceglie e scaccia la minicrisi

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Michele Volpe

Sport – Calcio – Viterbese – Michele Volpe

Bisceglie – Viterbese 0-1 (primo tempo 0-1).

BISCEGLIE (3-5-2): Casadei; Da Silva (dal 7′ s.t. Ungaro), Diallo (dal 17′ s.t. Armeno), Hristov; Karkalis, Rafetraniaina (dal 17′ s.t. Abonckelet), Nacci (dal 36′ s.t. Petris), Trovade, Mastrippolito; Longo (dal 7′ s.t. Turi), Montero.
Panchina: Messina, Camporeale, Sierra, Murolo, Ferrante, Tessadri.
Allenatore: Gianfranco Mancini.

VITERBESE (3-4-1-2): Biggeri; De Giorgi, Negro, Baschirotto; Urso, Antezza (dal 41′ a.t. Errico), Bensaja, Simonelli (dal 17′ s.t. Molinaro); Bezziccheri (dal 28′ s.t. Bianchi); Bunino, Volpe (dal 17′ s.t. Markic).
Panchina: Pini, Maraolo, Vitali, De Santis, Scalera, E. Menghi, Corinti, Zanoli.
Allenatore: Antonio Calabro.

MARCATORI: 11′ p.t. Volpe (V).

Arbitro: Francesco Cosso di Reggio Calabria.
Assistenti: Massimiliano Bonomo di Milano e Fabrizio Giorgi di Legnano.


Viterbese non bella ma efficace.

Dopo due sconfitte di fila la squadra di Calabro torna al successo sul campo del Bisceglie.

Match fisico e con pochi spunti, quello del Ventura. Portato a casa dagli ospiti grazie alla rete di Volpe che regala ai suoi la terza vittoria esterna stagionale. Oltre alla marcatura dell’ex Rimini poco altro sia da una parte che dall’altra ma in casi del genere l’importante è la sostanza, che si sbarazza della forma e trascina i gialloblù a +9 dalla zona playout.

Le novità alla lettura delle formazioni sono parecchie e colpiscono entrambi gli schieramenti: tra i nerazzurri Ebagua, Gatto e Zibert, tridente offensivo di domenica a Picerno, non vanno nemmeno in panchina mentre in casa Viterbese arrivano tre esclusioni importanti. Si tratta di Markic, Errico e Pini: quest’ultimo lascia spazio a Biggeri, che dopo sei panchine e 20 tribune torna titolare a distanza di sei mesi dall’ultima e unica volta in cui è sceso in campo in gialloblù.

Alla vigilia Calabro aveva parlato di un match basato su seconde palle e calci di punizione e la sua previsione si rivela azzeccata al 100 percento. Nel primo tempo, complice anche un terreno di gioco messo veramente male, le azioni offensive scarseggiano e il gioco è bloccato continuamente dagli innumerevoli falli a centrocampo che rendono l’incontro frammentato e noioso. L’unico lampo arriva al minuto numero 11, quando Volpe festeggia la prima doppia cifra in carriera segnando un gol stilisticamente perfetto: lancio di De Giorgi dalla difesa, pallonetto dal limite a scavalcare Casadei e 1-0 per gli ospiti.

A inizio ripresa la partita si accende col Bisceglie che prende coraggio e attacca in maniera più decisa. Al 50′ Biggeri para col brivido una punizione di Trovade e poco più tardi un’azione in mischia sfocia in una tripla occasionissima per gli uomini di Mancini: Mastrippolito colpisce la traversa, la girata successiva di Longo viene bloccata da De Giorgi e il colpo di testa finale di Montero finisce clamorosamente alto. Il tecnico dei pugliesi inserisce forze fresche con Ungaro, Turi, Abonckelet e Armeno ma l’impeto nerazzurro scema progressivamente mentre la Viterbese si difende bene e contrasta ogni azione avversaria con un buon pressing. Nei 20 minuti finali un’occasione per parte: girata di testa di Hristov di poco a lato e destro secco di Molinaro potente ma fuori misura.

Una gran boccata d’aria per la squadra di Calabro, che stasera lascerà Bisceglie ma rimarrà in Puglia a fino a sabato per preparare il match di domenica sul campo del Rende. Nel pomeriggio i biancorossi sono stati sconfitti dalla Cavese.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
28esima giornata
mercoledì 26 febbraio

S. Leonzio – Casertana 2-2
Picerno – Catania 1-2
Avellino – Paganese 1-0
Vibonese – V. Francavilla 2-1
Teramo – Potenza 0-1
Cavese – Rende 2-1
Bisceglie – Viterbese 0-1
Ternana – Bari 2-2
Catanzaro – Reggina 0-1
Monopoli – Rieti 1-0


Serie C – girone C
classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Reggina66282062521735
Bari562815112512229
Monopoli54281738382117
Potenza52281576342311
Ternana50281486362511
Catanzaro42281261040337
Catania412811893637-1
Teramo4028117102930-1
Vibonese38289118463412
Viterbese 38281151237370
V. Francavilla3728910937343
Avellino3728107113136-5
Cavese372891092434-10
Paganese34288101034331
Casertana322861483435-1
Picerno292878132735-8
S. Leonzio232858152845-17
Bisceglie1928310151937-18
Rende172838171949-39
Rieti122845192762-35

Serie C – girone C
i marcatori della Viterbese

10 gol: Michele Volpe
9 gol:
 Mamadou Tounkara
4 gol: Salvatore Molinaro
2 gol: Andrea Errico, Daniel Bezziccheri, Zhivko Atanasov, Nicholas Bensaja
1 gol: Stefano Antezza, Mario Pacilli (1 rigore), Davide Sibilia, Marco Simonelli, Mattia Zanoli, Stefano Negro


Condividi la notizia:
26 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR