Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lazio - Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Grotte di Castro, Montefiascone, Capodimonte, Gradoli, Marta, Ronciglione e Caprarola - Dovranno utilizzarli per il rilancio della stagione

Contributi ai comuni lacuali dalla Regione, 9 su 22 sono nella Tuscia

Condividi la notizia:

Una panoramica del lago di Vico

Una panoramica del lago di Vico

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – È stata pubblicata nel Burl della Regione Lazio la determinazione di approvazione del prospetto dei Comuni lacuali aventi diritto al contributo necessario alla tutela del territorio e a sostenere i maggiori oneri dovuti alla dotazione e all’adeguamento delle strutture temporanee ricettive, alla gestione dei maggiori flussi di turisti e all’assistenza degli stessi, al fine di ottemperare alle norme relative all’emergenza sanitaria “anti Covid-19”.

In totale, per un importo complessivo di 1,5 milione euro, sono stati finanziati 22 Comuni: Castel Gandolfo, Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Grotte di Castro, Montefiascone, Capodimonte, Gradoli, Marta, Trevignano, Bracciano, Anguillara Sabazia, Posta Fibreno, Petrella Salto, Fiamignano, Varco Sabino, Pescorocchiano, Castel di Tora, Paganico Sabino, Rocca Sinibalda, Colle di Tora, Ronciglione, Caprarola.

“Contributi importanti per aiutare i comuni lacuali a rilanciarsi, specialmente con l’avvio della stagione estiva – ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici e tutela del territorio, mobilità, Mauro Alessandri -. Finanziare la messa in sicurezza delle strutture ricettive temporanee e supportare i Comuni nella gestione dei flussi turistici significa sia essere al loro fianco sotto il profilo del rilancio economico, sia garantire ai turisti la possibilità di godere di queste meraviglie laziali in piena sicurezza con particolar riguardo al rispetto del territorio e delle sue peculiarità. Il tutto tenendo sempre ben presente la situazione epidemiologica che non possiamo ancora permetterci di sottovalutare”.

 

Regione Lazio


Condividi la notizia:
18 giugno, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR