Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Il giornale di mezzanotte - Montefiascone - Continua la “musica” delle lastre staccate al passaggio delle auto nei trecento metri della via

Corso Cavour, la pavimentazione sempre più allentata e spaccata

Condividi la notizia:

Montefiascone - La pavimentazione a corso Cavour

Montefiascone – La pavimentazione a corso Cavour

Montefiascone - La pavimentazione a corso Cavour

Montefiascone – La pavimentazione a corso Cavour

Montefiascone - La pavimentazione a corso Cavour

Montefiascone – La pavimentazione a corso Cavour

Montefiascone - La pavimentazione a corso Cavour

Montefiascone – La pavimentazione a corso Cavour

Montefiascone – Corso Cavour, la pavimentazione è sempre più allentata e spaccata.

Passano i giorni e i mesi e le basole della pavimentazione di corso Cavour sono sempre più rovinate.

Ormai non si contano più le lastre di pietra staccate, rotte o danneggiate che al transito delle auto creano fastidiosi rumori.

Addirittura qualche giorno fa si è aperta anche una “buca” dovuta alla rottura di una basola a metà via mentre altre parti della pavimentazione stanno letteralmente “franando” e gli avvallamenti sono diversi in tutta la strada.

Le basole allentate oltre a non essere un bello spettacolo per gli occhi sono alquanto fastidiose per le orecchie.

Infatti al passaggio delle auto o di furgoni le lastre rotte o allentate creano svariati rumori.

Una vera e propria “musica” che risuona in tutti i trecento metri della via facendo infuriare commercianti e residenti.

A qualsiasi passaggio dei veicoli, sia di notte che di giorno, si creano questi fastidiosi rumori che si sentono fin dentro le abitazioni.

Purtroppo sono mesi che la situazione è questa e, con il passare del tempo, può soltanto peggiorare.

A dovere di cronaca nella scorsa estate all’inizio del Corso alcune lastre vennero sistemate, ma da allora nulla più.

Il momento perfetto per la loro sistemazione poteva essere il periodo di lockdown con i negozi chiusi in vista poi della stagione turistica.
Ma nulla è ancora stato fatto.

Per gli occhi e per le orecchie soprattutto dei residenti del Corso si spera che qualcuno intervenga quanto prima.


Condividi la notizia:
28 giugno, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR