Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - In arrivo le fioriere per delimitare l'area sotto palazzo dei Priori e la segnaletica verticale per la zona a traffico limitato

A luglio parte la ztl e via le auto da piazza del Comune

Condividi la notizia:

Giovanni Arena

Giovanni Arena

Viterbo – Ztl via San Lorenzo, si parte, o meglio, si riparte dalla prima settimana di luglio. Più o meno negli stessi giorni, piazza del Comune sarà offlimits alle auto.

Lo è già oggi, c’è un divieto di sosta permanente, la sera sistematicamente disatteso, ma con l’installazione di arredi urbani anche per gli automobilisti più indisciplinati sarà fisicamente impossibile parcheggiare.

Come anticipato dal sindaco Giovanni Arena, lo scempio, soprattutto nel fine settimana, ha se non le ore, i giorni contati.

“È pronta la determina di spesa – precisa Arena – nel giro di dieci giorni dovremmo avere i vasi pronti da posizionare”. Si tratta di 25 fioriere, legate tra loro da catene, lasciando uno spazio alla prefettura per il passaggio e impedendolo a tutti gli altri.

In questo modo, la piazza principale di Viterbo sarà liberata. Andrebbe anche riempita. Magari sarà un passaggio successivo.

E a poca distanza, la ripartenza della ztl. Annunciata e poi posticipata, dopo le proteste di alcuni esercenti.

“Ormai è al via – spiega il sindaco Arena – con gli orari di chiusura dal lunedì al venerdì dalle 19 fino alle 6 del mattino successivo, mentre il sabato e la domenica la chiusura va dalle 10,30 del mattino e fino alle 6 del giorno successivo. In pratica, l’area nel week end rimane aperta dalle 6 alle 10,30”.

È stata ordinata la segnaletica verticale, necessaria. I tempi di consegna non sono lunghi.

Lo stop in certe ore alle auto è stato deciso decisione per rendere vivibile quella parte del centro storico, dando respiro agli esercizi pubblici, ristoranti e bar, che possono occupare spazi all’esterno. Un modo di recuperare quelli persi dentro i locali, per le norme da Coronavirus.


– Arena: “Sosta selvaggia a piazza del Comune, lo scempio finirà presto”


Condividi la notizia:
24 giugno, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR