Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Il giornale di mezzanotte - Viterbo - Una situazione che ha ormai superato il limite della decenza e che riguarda tutto il tessuto urbano, da nord a sud - FOTO

L’erba in città è alta come un bambino di 11 anni…

di Daniele Camilli
Condividi la notizia:

Viterbo – L’erba a Viterbo in alcuni punti è alta come un bambino di 11 anni. Una vetrata e mezzo. Il caso più clamoroso dalle parti di via della Pila, dove i cardi sono talmente tanto grossi che potrebbero sfamare un’intera famiglia.

Una condizione, quella dell’erba alta, rovi, piante di fico e altro ancora che soltanto un botanico potrebbe identificare a pieno, che mano mano sta degenerando. In tutta la città. Da nord a sud.


Viterbo - Erba alta dalle parti di via della Pila

Viterbo – Erba alta dalle parti di via della Pila


Basta farsi un giro per i quartieri. Villanova, Santa Barbara, Ellera, centro storico, Pilastro, Riello, la zona della tangenziale ovest, le vie di comunicazioni interne al tessuto urbano, Cappuccini, Murialdo. Come ti giri, ti giri male.


Viterbo – L’erba da nord al centro


L’erbaccia c’è persino nel cortile di Palazzo dei Priori, proprio sotto al naso del comune. Anche i giardinetti sottostanti, fra l’altro una parte è chiusa al pubblico, ne sono parzialmente invasi.


Viterbo – L’erba da sud al centro


Camminare sui marciapiedi a volte è veramente difficile. E l’erba alta potrebbe anche riservare delle sorprese. Vipere e serpenti innanzitutto. Ma soprattutto, per una città, che è anche turistica e capoluogo di provincia, è tutt’altro che decorosa. Specialmente ora che a fatica si sta provando ad uscire dalla fase più dura dell’emergenza Covid.


Viterbo - Erba alta a Santa Barbara

Viterbo – Erba alta a Santa Barbara


Invaso dall’erba anche il cortile della scuola dell’infanzia all’Ellera dove, all’ingresso è stato piazzato pure un cassonetto della monnezza. Come quella che di tanto in tanto si trova in mezzo all’erba. Forse perché nasconde i sacchi. Oppure, come succede dalle parti di via Saragat, il principio di base per chi ce li ha buttati sembra proprio un sonoro “chissenefrega”. In via del Pilastro invece l’erba si confonde con il muro.


Viterbo - Erba alta dalle parti di via della Pila

Viterbo – Erba alta e sacchi della monnezza dalle parti di via Saragat


Non si salva niente. Non si salvano le rotatorie. Non si salvano i parchi. In particolare modo quello in via Machelangelo a Santa Barbara, un quartiere dove abitano circa 12 mila persone. La situazione peggiore è infatti quella delle periferie. Zone della città dove vivono quasi 40 mila persone.


Viterbo - Erba alta all'Ellera

Viterbo – Erba alta all’Ellera


Al Carmine i cortili delle case popolari sono una savana in miniatura. Con i bambini che poi ci vanno a giocare. Come al parco a ridosso della palestra, chiusa, a Santa Barbara. Oppure all’Ellera dove le piante se ne stanno comodamente sedute sulle panchine al posto delle persone.


Viterbo - Erba alta al cimitero

Viterbo – Erba alta al cimitero


Infine l’erba alta non riguarda soltanto i vivi. Pure i morti, che stanno al cimitero San Lazzaro a nord della città. Qui l’erba non solo viene su dal basso, ma cala pure dai tetti. E la responsabilità non è di certo del padreterno.

Daniele Camilli


Fotogallery: L’erba da sud al centro…e dal centro a nord


Condividi la notizia:
23 luglio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR