Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

il giornale di mezzanotte - Montefiascone - Le consigliere Giulia De Santis, Giulia Moscetti (La città nuova) e Rosita Cicoria (M5s) sulla proposta di delibera che verrà discussa nel consiglio comunale di lunedì 3 agosto alle 19,30

“Incompatibilità di Cimarello, un colpo basso e meschino…”

Condividi la notizia:

Giulia De Santis

Giulia De Santis

Giulia Moscetti

Giulia Moscetti

Rosita Cicoria

Rosita Cicoria

Montefiascone – Riceviamo e pubblichiamo – Gli eccellenti risultati dell’amministrazione Paolini che, ormai da quattro anni e mezzo sono sotto gli occhi di tutti, sono finalmente spiegati.

Ora tutta la popolazione sa che, notte e giorno, gli unici sforzi su cui si sono concentrati i nostri amministratori andavano verso un unico risultato, da raggiungere a qualsiasi costo e a qualsiasi prezzo.

Il consiglio comunale del prossimo 3 agosto è stato integrato con questo punto “Contestazione ipotesi di incompatibilità sopravvenuta al consigliere comunale Cimarello Luciano”. 

Non entriamo nel merito giuridico della vicenda; non ce n’è bisogno e le sedi per farlo sono altre.

Ma chiamiamo tutti i cittadini a riflettere e a partecipare lunedì al consiglio comunale dove si manifesterà l’ultimo vergognoso atto di questa amministrazione.

Può essere questa chiamata politica? Un colpo basso, meschino, sferrato nell’ambito più intimo della persona, la famiglia appunto.

I personalismi sono sempre da condannare; stavolta si è raggiunto un limite inaccettabile attraverso un accanimento personale inaudito.

Il bene di Montefiascone non è mai stato il fine di questa amministrazione, anzi non è mai stato all’ordine del giorno; da cinque anni si fa solo una becera conta di consiglieri e assessori e dei voti per le prossime elezioni, si pensa soltanto a come poter distruggere gli avversari politici con denunce e illazioni.

Siamo convinti che tutto ciò sia un clamoroso autogol di questa amministrazione, ma condanniamo con forza questa vergognosa pagina della storia del nostro paese, che meriterebbe altro, meriterebbe tanto e si trova invece schiavo di “amministratori” che lo considerano un mero fine che, al contrario del noto detto machiavellico, stavolta più che mai, non giustifica i mezzi. 

Le consigliere comunali 
Giulia De Santis
Giulia Moscetti
R
osita Cicoria


Articoli: – “Il consiglio valuti la decadenza da consigliere per Cimarello” – Incompatibilità di Cimarello, il consiglio è chiamato a votare


Condividi la notizia:
2 agosto, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR