Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Operazioni dei carabinieri in tutta la Tuscia, sei arresti - A Orte sequestrati 2 chili di hashish, a Bassano Romano trovati droga e armi in una casa

È ai domiciliari per spaccio ma vende eroina a una ragazzina

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Viterbo – I carabinieri del comando provinciale di Viterbo ieri hanno attuato specifici servizi antidroga, dando una stretta allo spaccio nella parte sud della provincia, oltre che nel capoluogo, “intercettando – scrivono in una nota – un importante canale di approvvigionamento di hashish e neutralizzando una zona di spaccio di eroina”.

Viterbo
“I carabinieri del Norm – fa sapere l’Arma – hanno arrestato uno spacciatore italiano, già agli arresti domiciliari per spaccio, che a seguito di un mirato servizio di osservazione hanno sorpreso a cedere una dose di eroina a una giovanissima assuntrice. A seguito dell’immediata perquisizione, hanno trovato nascosti in casa tre ovuli di eroina per 15 grammi. La giovane assuntrice è stata segnalata alla prefettura di Viterbo”.

Orte
“In due distinte operazioni – si legge nella nota – sono stati arrestati, a seguito di perquisizioni domiciliari scaturite da attività informative precedenti, due spacciatori entrambi italiani. Uno trovato in casa con 1,6 chili di hashish, perquisizione effettuata a Perugia a seguito di sviluppi insieme ai carabinieri del posto, e uno trovato in casa con 50 grammi di hashish a Viterbo. Sono stati segnalati alla prefettura quali assuntori due persone alle quali era stata venduta la droga”.

Bassano Romano
“I carabinieri della stazione – prosegue la nota – hanno perquisito, a seguito di attività informativa, la casa di due presunti spacciatori di marijuana. All’interno dell’abitazione hanno trovato 130 grammi di marijuana, oltre a sei piante, e due fucili appartenenti a una signora che li aveva lasciati lì, e per questo verrà denunciata. Inoltre hanno trovato una pistola calibro 22 con matricola abrasa. I due spacciatori sono stati arrestati per possesso di droga e armi”.

Vasanello
“Su esecuzione di una misura cautelare in carcere – conclude la nota -, è stato arrestato uno spacciatore di origini marocchine che era stato investigato per spaccio di droga dai carabinieri della stazione di Vasanello, nei confronti del quale, a seguito delle prove raccolte, era stata chiesta la misura cautelare, successivamente emessa dalla procura della Repubblica di Viterbo”.


Condividi la notizia:
14 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR