Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bassano Romano - L’associazione “Bassano Partecipa” in campo contro la violenza di genere

“Una cassetta rossa in largo Donatori di Sangue, con libri”

immobiliari-560x80-presentazione--trova-la-tua-casa

Condividi la notizia:

Bassano Romano

Bassano Romano

Bassano Romano – Dopo aver installato una panchina rossa, in ricordo e a monito contro la violenza sulle donne, l’associazione “Bassano Partecipa”, il 25 novembre, collocherà una “cassetta rossa”, in largo Donatori di Sangue, contenente libri. 

“Si chiama bookcrossing, ma per noi è un sistema semplice per leggere libri, scambiarli e condividerli.

È una modalità che accomuna le persone che hanno deciso di leggere un libro e poi lasciarlo in un luogo, perché qualcun altro lo raccolga, lo legga e poi faccia lo stesso. 

Insomma leggere un libro e decidere di metterlo in circolo invece che tenerlo rinchiuso nella propria libreria.

È un sistema che si sta diffondendo in tutto il mondo e che abbiamo voluto proporre anche a Bassano, non a caso accanto alla “panchina rossa” e, soprattutto, in occasione del 25 novembre (Giornata internazionale contro la violenza sulle donne), perché siamo convinti che solo la cultura e solo l’educazione ai sentimenti e alle emozioni possa rappresentare un antidoto contro la barbarie”.

Grazie a questa iniziativa sara’ possibile prendere un libro e alimentare un percorso di condivisione gratuita.

“La “cassetta rossa dei libri” domani, 25 novembre, sarà in Largo Donatori di Sangue, accanto alla “panchina rossa”, nei giorni a venire sarà collocata in via Leonardo Da Vinci, in prossimità della fermata dell’autobus”.

Nel pomeriggio del 25 novembre l’associazione Bassano Partecipa proporrà, inoltre, la lettura di testi contro la violenza di genere, con la consapevolezza che le forme di violenza, emotiva, psicologica, fisica, spesso corrono lungo un binario di normalità, che va compreso, codificato e denunciato, perché l’amore “non uccide”.

Associazione Bassano Partecipa


Condividi la notizia:
25 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR