Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Armando Mangeri eletto componente su indicazione della Cna di Viterbo e Civitavecchia

“Nuova commissione regionale per l’artigianato, subito al lavoro per ripresa”

Condividi la notizia:

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – “Subito al lavoro, perché bisogna aiutare le imprese a superare la crisi determinata dall’emergenza epidemiologica e a rafforzarsi. E alla Cra è assegnato un ruolo di supporto alla regione nella programmazione e nelle scelte volte alla promozione e alla crescita di competitività del comparto”.

Così Armando Mangeri, componente della nuova commissione regionale per l’artigianato in qualità di esperto, su indicazione della Cna di Viterbo e Civitavecchia.

Armando Mangeri, componente della nuova commissione regionale per l’artigianato

Armando Mangeri, componente della nuova commissione regionale per l’artigianato


L’organo amministrativo, in cui siedono otto esperti (cinque sono designati dalle associazioni di categoria più rappresentative, gli altri tre dal presidente della regione, da Unioncamere Lazio e dall’Inps), si è insediato questa mattina e ha eletto presidente Enza Bufacchi, direttrice della Cna di Rieti.

La riunione, presieduta da Tiziana Petucci, che è a capo della direzione regionale per lo sviluppo economico e le Aattività produttive, si è svolta online.

La Cra resta in carica cinque anni (la precedente era stata nominata nel 2015). Collabora con la Regione, esprimendosi sulle proposte per lo sviluppo e sulla legislazione in materia di artigianato; propone iniziative per la tutela e l’innovazione dei mestieri; svolge unafunzione importante per la valorizzazione dell’artigianato artistico (è affidata alla Cra, per esempio, l’attribuzione della qualifica di maestro artigiano); decide sui ricorsi contro i provvedimenti adottati a livello territoriale riguardo a iscrizioni, modifiche e cancellazioni dall’albo delle imprese artigiane. E’ altresì chiamata a un’attività di studio e di informazione.

Compiti delicati, dunque, in una regione in cui l’artigianato, con le circa 96.300 imprese iscritte nell’albo, ha un peso rilevante.

La Cna di Viterbo e Civitavecchia rivolge alla neopresidente e ai componenti della Commissione l’augurio di buon lavoro.

Cna di Viterbo e Civitavecchia


Condividi la notizia:
10 febbraio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR