Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orte - La mozione proposta dalle opposizioni passa con 7 voti a 6 – Si apre lo scenario del commissariamento

Bacchiocchi e Tofone votano la sfiducia, cade la giunta Giuliani

Condividi la notizia:


Orte – (a.c.) – Cade la giunta guidata dal sindaco Angelo Giuliani a Orte. Con 7 voti favorevoli a 6, il consiglio comunale ha approvato la mozione di sfiducia presentata oggi pomeriggio dalle opposizioni.

Orte - Il consiglio comunale

Orte – Il consiglio comunale


Decisivi i voti a favore del presidente del consiglio comunale Marco Tofone e dell’ex assessore ai Lavori pubblici Diego Bacchiocchi, cioè i due personaggi più attesi della seduta, perché usciti dalla maggioranza, ma ancora non organici all’opposizione.

“Quando l’amministrazione perde nel suo percorso 4 consiglieri, di cui 2 assessori e un presidente del consiglio, una responsabilità c’è. Andava trovata e non può essere trovata oggi” ha detto Bacchiocchi, giustificando la sua sfiducia.

“Sarebbe stato il sindaco a dover chiedere un consiglio comunale per verificare la tenuta della sua maggioranza – ha aggiunto Tofone -. L’amministrazione in queste condizioni non può andare avanti”.

Ora per il comune di Orte, in attesa delle prossime elezioni, previste per l’autunno del 2021, si apre lo scenario del commissario prefettizio.


Condividi la notizia:
7 aprile, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR