--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orte - 28enne condannato a quattro anni

Inseguita nel bagno del treno e violentata

Condividi la notizia:

Il tribunale di Viterbo

Il tribunale di Viterbo

La violentò sul treno, condannato a quattro anni.

L’ha inseguita fino al bagno del treno e qui l’ha violentata. Con questa accusa un 28enne originario della Repubblica Ceca è stato condannato a quattro anni per violenza sessuale.

I fatti risalgono al 9 giugno 2008. Il giovane incontrò una 45enne – all’epoca 41enne – polacca alla stazione Tiburtina. Entrambi dovevano prendere il treno per Orte. Fecero il viaggio insieme. Quando, poi, lei si alzò per andare alla toilette lui l’avrebbe raggiunta e costretta ad avere un rapporto sessuale.

La denuncia scattò subito. Il giovane, all’epoca 24enne e incensurato, fu arrestato poche settimane più tardi. La donna non si è mai costituita parte civile. La difesa del ragazzo sostiene che non si sia mai neppure fatta repertare al pronto soccorso. In pratica, secondo l’avvocato, non c’è documentazione medica che confermi la violenza sessuale.

Argomentazioni che non hanno convinto il collegio presieduto da Maurizio Pacioni, che ha condannato il 28enne a quattro anni di reclusione. Uno in meno rispetto a quelli chiesti dal pm Fabrizio Tucci.


Condividi la notizia:
21 novembre, 2012

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR