Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tuscania - Il fatto è accaduto in un bar

Minaccia conoscente col fucile a canne mozze

Condividi la notizia:

Una pattuglia dei carabinieri

Una pattuglia dei carabinieri

E’ accusato di aver minacciato un suo conoscente in un bar con un fucile a canne mozze.

Per questo motivo un agricoltore di Tuscania è finito in manette per minacce e detenzione illegale di arma.

I carabinieri lo hanno arrestato lunedì pomeriggio. In un bar l’uomo aveva incontrato un compaesano, con il quale avrebbe avuto screzi in passato.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, gli si sarebbe avvicinato puntandogli contro il fucile a canne mozze. Ma lui ha negato.

“Non l’ho minacciato – ha spiegato ieri al processo per direttissima -. Gli ho solo mostrato il fucile per mettergli paura”. Dopo la convalida dell’arresto, il giudice Gaetano Mautone ha applicato la custodia cautelare in carcere, su richiesta del pm Fabrizio Tucci.

La difesa ha chiesto del tempo per studiare le carte. L’udienza è aggiornata a gennaio.


Condividi la notizia:
19 dicembre, 2012

Minaccia conoscente col fucile a canne mozze ... Gli articoli

  1. Minacce al bar col fucile, agricoltore patteggia
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR