--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Ieri l'udienza preliminare - Madre rinviata a giudizio per maltrattamenti in famiglia

Frustate al figlio con un filo elettrico

Condividi la notizia:

Il tribunale di Viterbo

Il tribunale di Viterbo

Frustate al figlio col cavo della lampada.

Ha raccontato la sua storia in un tema, descrivendo gli atteggiamenti severi che la madre aveva nei suoi confronti se non andava bene a scuola o non ubbidiva. Le maestre poi lo hanno letto.

La vittima, un bambino di dieci anni, lo avrebbe anche raccontato ai suoi compagni. E’ così che sono stati chiamati i servizi sociali che hanno ascoltato il piccolo.

Ieri, 31 gennaio, nel corso dell’udienza preliminare, il gup Francesco Rigato ha deciso di rinviare a giudizio la madre, una romena di Monterosi, difesa dall’avvocato Mirko Bandiera. L’accusa è maltrattamenti in famiglia.

Il processo partirà il prossimo 12 aprile con l’ammissione delle prove.


Condividi la notizia:
1 febbraio, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR