--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio - Intanto il centrosinistra pensa alla formazione della giunta - Tra i papabili Saraconi e Zucchi

Rossi e Frontini con Michelini, gli altri con Marini

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Michelini voti uno e prendi tre

Michelini voti uno e prendi tre – Inizia la battaglia sui manifesti

Raffaela Saraconi

Raffaela Saraconi 

– Il sabato nero di Filippo Rossi. Viva Viterbo inciampa nella prima scelta importante che si è trovata ad affrontare. Scegliere con chi allearsi fra Marini e Michelini.

Rossi ha optato per il secondo, si va con il centrosinistra, una decisione non priva di conseguenze.

Il movimento ne esce lacerato, diviso, sfiancato, con gente che sbatte la porta e se ne va. Rossi ha scelto Michelini, altri hanno scelto di lasciare Rossi. In primo luogo Alfonso Antoniozzi, uno dei pezzi pregiati messi in campo da Viva Viterbo.

Oggi l’accordo sarà formalizzato. Ieri sera alle 22 era prevista la riunione nella sede del movimento, ma non c’è stata. Ore prima era stata sospesa per evitare che volassero gli stracci.

Filippo Rossi si era incontrato nel frattempo con Michelini, insieme a Pepponi. Chi in via San Lorenzo aspettava che arrivasse per portare la lieta novella, ha atteso invano, incontro annullato.

Del resto, vedersi non serve, quando c’è un capo che decide, gli altri si adeguano. O se ne vanno. Come ha fatto Lucio Matteucci. O come aveva fatto qualcun altro prima.

Tutto passa, momentacci capitano a tutti, ma per riprendersi dalla giornata di ieri non basterà un abbraccio.

Allo stato attuale, Leonardo Michelini può contare su Filippo Rossi, alleato e non apparentato, ma è certa pure l’intesa con Chiara Frontini. Pure per lei nessun apparentamento e a quanto pare nemmeno assessorati, soltanto la presidenza della seconda commissione, quella a bilancio e sviluppo economico. Così si dice. Per Rossi invece, un posto in giunta.

Giulio Marini per ora ha chiuso l’accordo con Giovanni Adami di Fiamma Tricolore. Renzo Poleggi della Mia Tuscia, che ieri mattina era addirittura alla conferenza stampa in comune, insieme ad Andrea Scaramuccia (La Destra), a Gianmaria Santucci (FondAzione) e un gruppo di candidati fuoriusciti da Viva Viterbo dovrebbero dar vita un polo civico autonomo che appoggerà Marini.

Nel frattempo, lo schieramento di centrosinistra discute di ballottaggio, alleanze, ma guarda già oltre.

Circolano i nomi dei possibili nuovi assessori, consenso degli elettori al secondo turno permettendo. Detto del segretario provinciale Pd Andrea Egidi, da Oltre le Mura potrebbe entrare Raffaela Saraconi, ma anche Alessandra Zucchi.

Giusto per garantire nel primo caso una continuità col centrodestra e nel secondo con una tradizione familiare che prosegue. Seppure fra i Democratici c’è chi non stia facendo esattamente i salti di gioia e piuttosto che Zucchi e Saraconi, preferirebbe Rossi e Pepponi (Viva Viterbo).

Sarebbe il sogno di Serra e chissà che non si realizzi.

Tra l’altro, anche Francesco Serra farà parte della squadra. Come minimo, essendo il più votato.

Sempre in zona Pd, anche Alessandra Troncarelli ha buone possibilità d’essere assessora, dall’alto delle sue oltre settecento preferenze.

Ma un posto garantito in giunta dovrebbero avercelo anche Alvaro Ricci e Luisa Ciambella. Serve qualche aggiunta?

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
2 giugno, 2013

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio ... Gli articoli

  1. Un viterbese su due non è andato a votare
  2. Affluenza, crollo verticale del 12,11%
  3. Affluenza in calo del 10,95%
  4. Alle urne solo l'8,49% degli elettori
  5. Michelini: abbiamo vinto Marini: da martedì si riparte
  6. "Offrite a Viterbo la possibilità di una rinascita"
  7. "Votatemi e completerò quello che ho iniziato"
  8. "Prenderanno una smusata"
  9. Completamento della Trasversale, priorità per la Regione
  10. "I risparmi dei viterbesi devono finanziare le imprese locali"
  11. Prova d'economia per Marini e Michelini
  12. Ecco il nuovo consiglio comunale
  13. "Zingaretti ai problemi veri preferisce le passeggiate"
  14. Pulizia o investimenti, i primi cento giorni visti dai due candidati
  15. Filippo Rossi: "Tutti contro di me perché Viva Viterbo fa paura"
  16. Ecco le squadre in campo, si riparte
  17. "Regia dello sposettiano Pepponi dietro l'accordo con Michelini"
  18. “Viva Viterbo è morta, ci siamo sentiti usati”
  19. "Giulio Marini merita la riconferma"
  20. "I nostri 4200 elettori liberi di votare chi vogliono"
  21. Rossi e Michelini, ufficializzato l'accordo
  22. "Mai con Michelini e mai con Marini"
  23. Addio senza rancor...
  24. Rossi nega le spaccature e non ufficializza l'accordo per ora...
  25. "Dal 10 giugno inizia un'altra storia"
  26. "Sostegno incondizionato a Michelini"
  27. "Ricci si preoccupi di Gigli, Zucchi e della Saraconi"
  28. Centrosinistra in tilt per Filippo Rossi
  29. “Non ho logge o loggette dalla mia, solo la forza della gente”
  30. "Smettetela di prendere in giro i viterbesi"
  31. Frontini: "Nessun apparentamento, non ci vendiamo per un assessorato"
  32. Michelini sì, Michelini no... Rossi sfoglia la margherita
  33. Filippo Rossi non andrà al mare
  34. "Le forze del cambiamento devono stare unite"
  35. "Sul programma l'intesa c'è"
  36. Apparentamento con chi sottoscrive i nostri undici punti
  37. Gli undici punti di Santucci e i dubbi di Rossi
  38. Michelini balla da solo, Marini pronto a "fidanzarsi"
  39. "Immaginare ancora Marini sindaco è davvero difficile"
  40. "I giochi sono ancora aperti"
  41. Nando Gigli: "Darò una mano a Michelini anche al ballottaggio"
  42. "Prenderemo le distanze sia da Marini che da Michelini"
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR