--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Protesta del Movimento 5 stelle - De Dominicis rimane fuori da palazzo dei Priori per più di due ore

“Annullato un consiglio comunale che i cittadini pagano”

Condividi la notizia:

De Dominicis con gli attivisti 5 stelle

De Dominicis con gli attivisti 5 stelle

Gianluca De Dominicis con Paolo Volpi

Gianluca De Dominicis con Paolo Volpi

La protesta del Movimento 5 stelle

La protesta del Movimento 5 stelle

De Dominicis con Simoni

De Dominicis con Simoni

De Dominicis con gli attivisti 5 stelle

De Dominicis con gli attivisti 5 stelle

De Dominicis con Daniela Bizzarri

De Dominicis con Daniela Bizzarri

De Dominicis con Melissa Mongiardo e Alvaro Ricci

De Dominicis con Melissa Mongiardo e Alvaro Ricci

Gianluca De Dominicis e Melissa Mongiardo

Gianluca De Dominicis e Melissa Mongiardo

De Dominicis con Simoni e Treta

De Dominicis con Simoni e Treta

Viterbo – (g.f.) – “E’ stato annullato un consiglio comunale che ai cittadini comunque costa”.

Gianluca De Domincis (Movimento 5 stelle) l’aveva promesso e così è stato. Per protesta contro la mancata discussione del punto su registro per le coppie di fatto, sarebbe rimasto fino alle 21 fuori da palazzo dei Priori e così è stato.

Con alcuni militanti arrivati all’ultimo minuto ha mostrato il suo dissenso verso l’amministrazione.

La giunta ha ritirato la delibera sul cimitero di Grotte, facendo venire meno i motivi dell’urgenza e mandando su tutte le furie i consiglieri, convocati in fretta e inutilmente.

“Quindi – ricorda De Dominicis – come forma di protesta contro la giunta, per il comportamento ritenuto non consono verso il consiglio comunale, i capigruppo hanno deciso d’interrompere la seduta.

Io mi associo nel giudicare il comportamento poco rispettoso verso i consiglieri. Non ci sono dubbi”.

Tuttavia: “Ritengo ancora più indecoroso il fatto che si sia annullato un consiglio comunale che costa soldi ai contribuenti e che poteva a detta del segretario generale, continuare”.

Non è andata così. E De Dominicis è alla porta del palazzo, mentre la maggioranza è ancora dentro, a discutere.

Intorno alle venti la riunione termina, scendono, passano, baci e abbracci al collega 5 stelle, ma fa freddo e la cena è pronta. Tutti a casa. Meno De Dominicis e i suoi.

“La stessa maggioranza – ricorda il consigliere M5s – ha deciso di sospendere i lavori contro la giunta, la sua giunta. Così non si è ancora una volta discussa la nostra mozione sulle coppie di fatto che da nove mesi attende di essere votata.

Si rimanda continuamente, sempre per problemi politici nella maggioranza, spaccata. E’ irrispettoso verso i cittadini.

Convocare un consiglio significa spendere soldi. Non siamo disposti ad accettare un simile comportamento. Il rispetto verso i cittadini viene prima di tutto”.


Condividi la notizia:
14 marzo, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR