--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Ecco il perché del doppio boato avvertito nel primo pomeriggio nella Tuscia

I caccia scortavano un aereo con allarme bomba

Condividi la notizia:

Due caccia Eurofighter dell’Aeronautica come quelli che hanno fatto atterrare il Ginevra-Beirut

Due caccia Eurofighter dell’Aeronautica come quelli che hanno fatto atterrare il Ginevra-Beirut

Viterbo – Scortavano un aereo per Beirut con allarme bomba i due caccia che hanno provocato il doppio boato nel Viterbese.

Lo stato di allerta era scattato stamattina. Dalla Svizzera era arrivata la segnalazione di un ordigno a bordo di un volo della Middle East Airlines, la compagnia di bandiera libanese. A far temere il peggio, un bagaglio sospetto, di cui non era stato trovato a bordo il legittimo proprietario.

Si trattava del volo ME214 Ginevra-Beirut. L’aereo di linea, un Airbus 320 con 118 passeggeri e 7 membri dell’equipaggio a bordo, è stato affiancato dai caccia dell’Aeronautica militare italiana e scortato all’aeroporto di Fiumicino.

Qui, dopo l’atterraggio, è stato isolato con un cordone di sicurezza. Subito dopo, allo scalo romano sono stati sospesi tutti i voli e sono scattati i protocolli antiterrorismo.

Il passaggio dei due aerei caccia Eurofighter, partiti da Grosseto, aveva messo in allarme in particolare le province di Roma e Viterbo.

Nella Tuscia, intorno alle 13,45, sono stati avvertiti due forti boati uno dopo l’altro. Un doppio fragore talmente intenso da far pensare a una terribile esplosione. In realtà, si trattava semplicemente del boom sonico prodotto dai due aerei caccia in volo che hanno oltrepassato la barriera del suono.


Condividi la notizia:
14 settembre, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR