--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - Servirà a fissare la testimonianza della ragazza, che avrà valore di prova in futuro

Violentata dentro la capanna del presepe, oggi l’incidente probatorio

Condividi la notizia:

Montefiascone

Montefiascone

Montefiascone – L’emergenza di raccontare quella brutta notte, quando sarebbe stata trascinata nella capannina del presepe da tre amici e violentata.

I ricordi della 14enne come prova contro i suoi coetanei denunciati per stupro. Serve a questo l’incidente probatorio disposto sulla 14enne che ha denunciato abusi sessuali da parte di tre suoi amici a venti giorni dal Natale. 

Il pm titolare del fascicolo, aperto dalla procura presso il tribunale dei minori di Roma, ha voluto raccogliere subito la testimonianza della ragazzina, prima che il tempo possa far sfumare quei ricordi.

La 14enne sarà ascoltata oggi in questura, con le modalità dell’audizione protetta.

I fatti risalgono al 6 dicembre scorso. Nella denuncia si legge che la ragazzina sarebbe stata portata a forza nella capanna di un presepe in allestimento a Montefiascone. Una volta dentro, i tre ragazzi di 16, 17 e 18 anni, l’avrebbero immobilizzata e palpeggiata, con la minaccia di rovinarle la reputazione se si fosse ribellata. 

La ragazza ha cercato di tenere il segreto, ma non ce l’ha fatta. Sei giorni dopo i familiari hanno formalizzato la denuncia in caserma a Montefiascone.

Uno psicoterapeuta valuterà la sua attendibilità e, anche in base all’esito dell’accertamento, si deciderà sui futuri sviluppi delle indagini.


Condividi la notizia:
9 marzo, 2015

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR