--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Motori - Più di 600 bolidi hanno attraversato la città dei Papi - Due equipaggi viterbesi in gara

Passa la Mille miglia

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – Il passaggio a via San Pellegrino

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – Il passaggio a piazza del Comune

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – L’equipaggio Confidati – Ranucci

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – L’equipaggio Indaco – Saggini

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – Il passaggio a piazza del Comune

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – Il direttore dell’Ac Viterbo Lino Rocci

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – Il passaggio a piazza del Comune

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – Il sindaco Leonardo Michelini

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – Il passaggio a via San Pellegrino

Sport - Motori - La Mille miglia a Viterbo

Sport – Motori – La Mille miglia a Viterbo – Il passaggio a piazza San Pellegrino

Viterbo – Una corsa senza tempo.

La Mille miglia ha sfilato a Viterbo, tra le vie del centro storico (video – fotocronacaslide).

Dopo la seconda tappa andata in scena ieri e terminata col tradizionale arrivo a Roma, il corteo è ripartito stamani in direzione Parma.

Non poteva mancare l’attraversamento della Tuscia, con le vetture che hanno fatto visita ai territori di Nepi, Monterosi, Sutri, Ronciglione, Caprarola e Canepina, per poi giungere a Viterbo.

Ad aprire le danze le 150 auto moderne (prodotte dopo il 1958) partecipanti al Ferrari tribute to Mille miglia e al Mercedes-Benz Mille miglia challenge.

Subito dopo le 446 vetture d’epoca mischiate alle 10 del settore militare.

Più di 600 veicoli che hanno attratto appassionati e curiosi, accorsi ad ammirare le varie Bentley, Bugatti, Alfa Romeo, Chrysler, Maserati e via dicendo, per un totale di 71 case iscritte.

Applausi per i due equipaggi viterbesi, formati da Marco Confidati e Andrea Rinalducci (a bordo di una Siata Daiana sport berlinetta Bertone del 1951) e Franco Indaco e Massimo Saggini (su una Lancia Aurelia b20 Gt del 1953).

Dopo l’attraversamento del centro, tra porta San Pietro, piazza San Pellegrino, piazza San Carluccio e via Cavour, il convoglio ha fatto tappa a piazza del Comune per il classico timbro, sotto gli occhi del sindaco Leonardo Michelini, del direttore dell’Automobile club Viterbo Lino Rocchi e del presidente dell’Automobile club Viterbo Sandro Zucchi.

La carovana ha poi continuato il tour viterbese tra Montefiascone, Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Acquapendente e Proceno, per proseguire fino all’Emilia Romagna.

La tappa Parma – Brescia, infine, chiuderà anche la 34esima edizione moderna, che sommate alle 24 di velocità (dal 1927 al 1957) e alle 3 con formula dei rally (1958, 1959 e 1961) portano il totale della competizione a 61.

Samuele Sansonetti


Condividi la notizia:
21 maggio, 2016

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR