--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vignanello - L'amministrazione comunale risponde alla segnalazione di Fabio Erasmi

“Ascensore, non era un disservizio ma una pausa di ricarica”

Condividi la notizia:

Vignanello

Vignanello

Vignanello -Riceviamo e pubblichiamo – In merito a quanto segnalato da Fabio Erasmi si precisa quanto segue. La problematica dell’ascensore che spesso si ferma per la ricarica delle batterie è una questione annosa e non recente di cui l’amministrazione, insediatasi da pochi mesi, si sta occupando per cercare in tempi stretti di trovare una soluzione al problema.

Ha ragione dunque il signor Erasmi a sostenere che in quel momento il servizio non era disponibile e ha ragione anche quando afferma di aver chiamato il sindaco per informarlo dell’accaduto il quale ha provveduto a mandare immediatamente la polizia locale sul posto.

Il vigile in servizio, preso atto della situazione, segnalava che si trattava non di un guasto ma di una pausa di ricarica della batteria e che a distanza di 10 minuti l’ascensore sarebbe ripartito come poi effettivamente avvenuto; evento dimostrato dalle telecamere di sorveglianza. Erasmi non era solo ma era accompagnato dalla moglie e non ha segnalato nessuna questione di urgenza legata alla terapia come invece si evince dall’articolo, ma si limitava a protestare solo ed esclusivamente per il disservizio.

Sbaglia ancora il signor Erasmi a sostenere che l’amministrazione non sia sensibile a queste tematiche se tale giudizio è legato a una presunta revoca del parcheggio a lui riservato, in occasione delle feste patronali.

In realtà, il comando dei vigili urbani del comune di Vignanello ha provveduto, come concordato con il signor Erasmi stesso e come di consueto accade per tutte le feste importanti, a differire temporaneamente il parcheggio in una area poco distante dalla sua abitazione la più vicina possibile, non interessata dai festeggiamenti. Ad ogni modo l’amministrazione comunale si scusa per i disagi causati dal disservizio dell’ascensore, vero problema della questione.

L’amministrazione comunale di Vignanello


Condividi la notizia:
11 agosto, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR