--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Comune - Vittorio Galati sul progetto stipulato con la cooperativa Tre Fontane: "FdI è contraria" e se la prende con il sindaco: "Certe iniziative le prenda a casa sua"

“Migranti a pulire Viterbo, una pagliacciata…”

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Vittorio Galati

Vittorio Galati

Viterbo – “Migranti a pulire la città? Fratelli d’Italia non è d’accordo”. Il progetto, presentato dal sindaco Giovanni Arena, al gruppo di maggioranza non piace e Vittori Galati, consigliere comunale, lo ribadisce a chiare lettere.

Anzi, tanto per essere certo che il messaggio arrivi chiaro e forte, rincara la dose: “Non siamo d’accordo, questa operazione pare una pagliacciata”.

Galati ha di che lamentarsi: “Non siamo stati minimamente coinvolti su niente”. E non solo loro. “Non esiste al mondo – prosegue il consigliere FdI – che si stipulino convenzioni senza, ad esempio, coinvolgere l’assessorato ai Servizi sociali”. Alla cui guida c’è Antonella Sberna, stesso partito del primo cittadino, Forza Italia.

Il progetto, denominato Integriamoci, la cui convenzione è stata sottoscritta l’altro giorno a palazzo dei Priori, prevede per sei mesi, che sessanta richiedenti asilo della cooperativa Tre Fontane, su base volontaria, offrano la loro opera per ripulire Viterbo da erbacce, foglie o rami. Piccoli lavori, in gruppi da dieci. Sotto la guida di Viterboambiente e con la supervisione del settore comunale all’Ambiente.

Una scelta in solitaria del primo cittadino, così sostengono da Fratelli d’Italia. “Doveva essere portata in maggioranza – insiste Galati – ma non è stato fatto”.

Del resto è il sindaco di Viterbo. “Quando il sindaco asserisce che è una sua iniziativa – ribatte Galati – le iniziative sue le può fare solo a casa sua”. Amen.

FdI non vede di buon occhio l’operazione per le modalità con cui è stata portata avanti: “È vero che siamo sotto Natale – precisa Galati – ma io a Babbo Natale non credo. E poi, le persone che andranno a pulire la città, sono in attesa d’asilo o hanno già un permesso?”.

Domande tante. “Mi piacerebbe sapere – conclude Galati – cosa ne pensa la Lega, con il senatore Umberto Fusco, massimo esponente a Viterbo”.

Al momento non è dato sapere. Ma a quanto pare, la delibera di giunta è passata con i voti favorevoli dei tre assessori leghisti (Contardo, Ubertini e Nunzi), ma pure di quello in quota Fratelli d’Italia (De Carolis) e Allegrini assente. Forza Italia, non c’era. Compresa la responsabile ai Servizi sociali, Sberna. Il mistero s’infittisce.

Giuseppe Ferlicca 


Condividi la notizia:
19 dicembre, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR