Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Al 41bis - La vittima un 40enne attirato con una scusa e poi picchiato selvaggiamente e strangolato

41enne ucciso e murato, presunto esecutore detenuto a Mammagialla

Condividi la notizia:

Milano - Il muro dove è stato trovato il corpo di Lamaj Astrit

Milano – Il muro dove è stato trovato il corpo di Lamaj Astrit

Milano - Il muro dove è stato trovato il corpo di Lamaj Astrit

Milano – Il muro dove è stato trovato il corpo di Lamaj Astrit

Viterbo – Uomo ucciso e murato, presunto esecutore un detenuto a Mammagialla. 

L’omicidio risalirebbe al 2013 in Brianza. La vittima sarebbe stata attirata in zona e poi ucciso e murato.

Dopo indagini, il tribunale di Monza ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere verso quello che è ritenuto essere il presunto autore dell’omicidio di Lamaj Astrit, 41 anni, albanese, come riporta Sky Tg24. È detenuto nel carcere di Viterbo al 41 bis. 

I resti dell’uomo sono stati scoperti a gennaio, in un pozzo artesiano che era stato murato e vicino alla parete di un’abitazione a Senago, Milano, dove sarebbe stato portato grazie alle indicazioni di uno dei complici che aveva lavorato al cantiere. Destinatario del provvedimento è un pregiudicato, detenuto nel carcere di Viterbo in regime di 41 bis.

Secondo le indagini, il 41enne sarebbe stato prima picchiato in modo selvaggio e poi strangolato con un filo di nylon, mentre complici lo tenevano fermo. A far partire le indagini, proprio uno dei complici, che avrebbe parlato della morte di Astrit.

Il cadavere è stato fatto sparire buttandolo in un pozzo artesiano di un residence in ristrutturazione, dopo avere buttato giù un muro per poi ricostruirlo. Per quattro anni è rimasto murato.


Condividi la notizia:
10 marzo, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR