--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo allo sbando - Melma, un piccione morto e l'acqua che finisce fuori dalla vasca semivuota - L'abbandono di uno dei capolavori dell'arte cittadina - FOTO E VIDEO

Fontana Grande verso il disfacimento…

di Daniele Camilli
Condividi la notizia:


Viterbo – Anatomia di un cadavere. Sul letto d’obitorio la Fontana Grande di Viterbo, tra via Garibaldi e via Cavour. Tredicesimo secolo. Dovrebbe essere una gloria cittadina. Invece è più che mai in stato di abbandono. Ieri mattina il delirio.


Multimedia – Fotogallery: Fontana Grande sta colando a picco – L’abbandono e lo sfascio delle fontane viterbesi – Video: Fontana Grande, anatomia di un cadavere


La vasca semivuota e piena di melma. Dentro un piccione morto a galleggiare accanto a una bottiglia di plastica. L’uno vicino all’altra. Un bel quadretto. Con tutto il rispetto per il piccione morto.


Viterbo - L'abbandono di Fontana Grande

Viterbo – L’abbandono di Fontana Grande


Una vasca semivuota perché i bocchettoni sparavano l’acqua fuori colpendo peperino e scale. Un lago, proprio a ridosso del bar lì di fronte. Nessuno infatti si sedeva. Per evitare di beccarsi un gavettone proprio il primo d’aprile, giorno di pesce, che nella fontana mancava quello a completare il tutto.


Viterbo - L'abbandono di Fontana Grande

Viterbo – L’abbandono di Fontana Grande


Il peperino è rovinato, macchiato, sbrodolato via. I turisti che arrivano si tengono alla larga. Salire sulle scale per fare una foto è impossibile. Da un lato l’acqua, dall’altro le macchine. Una fontana che sta finendo lentamente nel dimenticatoio, in attesa del disfacimento. Qualche tempo fa gli sono pure andati addosso. E i segni si leggono ancora, chiari e tondi. Una situazione imbarazzante per una città che vuole essere turistica, tra le poche chance di sviluppo che le restano.


Viterbo - L'abbandono di Fontana Grande

Viterbo – L’abbandono di Fontana Grande


Qualche settimana fa, un’inchiesta di Tusciaweb ha portato all’attenzione dell’opinione pubblica il degrado e l’abbandono delle fontane viterbese. Una per piazza. Tutte messe male. Un male che viene da lontano cui il sindaco Giovanni Arena ha promesso di porre rimedio, con un piano capace di mettere insieme restauro e manutenzione. Chiedendo anche l’intervento delle istituzioni e delle banche locali. Prima che sia troppo tardi. Nel frattempo Fontana Grande sta colando a picco.


Viterbo - L'abbandono di Fontana Grande

Viterbo – L’abbandono di Fontana Grande


Fontana Grande fu costruita nel 1212 a spese del comune. Un capolavoro cittadino. Esiste anche una copia. Realizzata nel 1911 si trova sull’isola greca di Rodi, davanti al porto di Mandraki.

Daniele Camilli


Le fontane di Viterbo abbandonate a se stesse

Fotogallery

Centro storico

– Piazza della Crocetta

– Pianoscarano

– Piazza Dante

– Piazza del Comune

– Piazza del Gesù

– Piazza della Morte

– Piazza della Rocca

– Piazza delle Erbe

– Piazza Fontana Grande

– Piazza San Lorenzo

– Palazzo dei papi

– Sacrario

– Piazza San Faustino 

Fuori le mura

– Fontana a sfera Murialdo

– Fontana Caduti del mare piazza Vittorio Veneto

Frazioni

– Bagnaia

– San Martino – La fontana a fuso

– San Martino – La fontana di via Cadorna

– San Martino – La fontana di piazza Mariano Buratti

 


Condividi la notizia:
2 aprile, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR