--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Tragedia in via della Morra - L'ultima preoccupazione della 37enne Veronica Torretti è stata per il piccolo cagnolino che viveva con lei nella casa in cui ieri è stata trovata morta con un taglio alla gola e ferite ai polsi

“Mi dispiace… prendetevi cura del mio Yumi”

Condividi la notizia:

Veronica Torretti e il cane Yumi

Veronica Torretti e il cane Yumi

Viterbo - Donna si uccide in via della Morra - Il cagnolino Yumi

Viterbo – Donna si uccide in via della Morra – Il cagnolino Yumi

Viterbo - Donna si uccide in via della Morra

Viterbo – Donna si uccide in via della Morra

Viterbo - Donna si uccide in via della Morra - Il cane della donna

Viterbo – Donna si uccide in via della Morra – Il cane della donna

Viterbo – “Mi dispiace… prendetevi cura del mio Yumi”. L’ultima preoccupazione di Veronica Torretti affidata a un biglietto che era sul divano nella casa in cui ieri è stata trovata morta.

Una semplice frase che racchiude tutto il suo tormento. C’era scritto “Mi dispiace… prendetevi cura di Yumi”. Yumi è un piccolo pechinese che viveva con la 37enne e le faceva compagnia. Era con la sua padrona anche quando Veronica ha deciso di farla finita.

I poliziotti l’hanno presa in custodia portandola fuori dall’appartamento dopo il sopralluogo.

Veronica si è tolta la vita tagliandosi la gola con un seghetto elettrico. Pare avesse delle ferite anche ai polsi.

La giovane era di Roma, ma viveva nel capoluogo, e precisamente nel quartiere San Faustino.

Venerdì scorso l’ex fidanzato aveva provato a contattarla. Senza risposta. Ieri, verso l’ora di pranzo, non avendola ancora sentita, ha deciso di andare a casa della giovane.

Immediata la sua chiamata al 118 e ai soccorsi. Sul posto si sono precipitati gli agenti di polizia della volante e poi quelli della scientifica.

La 37enne aveva fatto la commerciante di cosmetici, gestendo la bio profumeria in via Saffi. Al momento, invece, non lavorava.

Chi la conosceva ricorda la sua sensibilità, la passione per l’estetica e la letteratura. Ma anche l’amore per la musica e la mazurka.

Una ragazza silenziosa che tanto silenziosamente se ne è andata.

In passato aveva avuto problemi e, fino a venti giorni fa, era stata in cura in un centro dove era rimasta per qualche mese. Sembra inoltre che avesse già provato a togliersi la vita.


Giovane donna si uccide tagliandosi la gola


Condividi la notizia:
3 giugno, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR