--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Consiglio comunale - Ad avvio lavori l'opposizione esce, non l'ex Pd oggi nel gruppo misto, determinante per cominciare - Minoranza sempre più frastagliata

Meno male che Martina Minchella c’è…

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Martina Minchella

Martina Minchella

Viterbo – Il consiglio comunale fa 18. Grazie a Martina Minchella.

Lasciato il gruppo del Pd e approdata a quello misto, fatte salve le voci di un suo futuro o futuribile passaggio alla Lega, oggi la consigliera, al momento dell’appello iniziale è rimasta al suo posto.

Non ci sarebbe nulla di strano, anzi.

Se non fosse che il centrodestra in quel momento non aveva i numeri e di solito, oneri e onori di mantenere il numero legale spetta a chi governa.

La minoranza, fatti due conti e capito che quei numeri non c’erano, esce dall’aula. Così è successo pure oggi pomeriggio.

I pochi esponenti d’opposizione presenti all’avvio sono andati fuori. Tutti o quasi.

Minchella, appunto. Servivano 17 presenti più il sindaco per far partire i lavori e la consigliera è stata la determinante diciassettesima.

Nulla di particolarmente trascendentale. Poco dopo, per la maggioranza sarebbe arrivato Sergio Insogna (Fondazione) e la seduta comunque sarebbe partita.

Solo il segno, ennesimo, di una diversificazione in più all’interno di una opposizione già piuttosto diversificata.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
22 luglio, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR