--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - La decisione del Viminale dopo che il Tar ha sospeso il divieto di ingresso in acque italiane

Open arms, annunciato il ricorso al Consiglio di stato

Condividi la notizia:

Migranti - Immagine di repertorio

Migranti – Immagine di repertorio

Roma – Open arms, annunciato il ricorso al Consiglio di stato.

Il Viminale contesta la decisione del Tar del Lazio sulla sospensione del divieto di ingresso in acque italiane della Open Arms e proporrà ricorso urgente al Consiglio di Stato. A riportare la notizia è l’Ansa.

Sembrerebbe quindi che il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sia pronto a firmare un nuovo provvedimento di divieto di ingresso nelle acque territoriali italiane.

Il ministro dell’Interno aveva già detto ‘no’ allo sbarco dei migranti a bordo della Open arms. Un provvedimento voluto e firmato dai ministri Matteo Salvini (Interno), Elisabetta Trenta (Difesa) e Danilo Toninelli (Infrastrutture e Trasporti) sulla linea del decreto Sicurezza bis.

Di poco fa la notizia che il Tar aveva deciso di sospendere il divieto di ingresso in acque italiane e permettere così lo sbarco dei migranti. Ora il Viminale annuncia il ricorso urgente al Consiglio di stato.


Condividi la notizia:
14 agosto, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR