--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Interrogatorio di garanzia - Il 23enne si è avvalso della facoltà di non rispondere e chiede i domiciliari

Violenza e aggressioni all’alba, il giovane arrestato fa scena muta

Condividi la notizia:

Viterbo - L'intervento della polizia in via Lorenzo da Viterbo

Viterbo – L’intervento della polizia in via Lorenzo da Viterbo

Viterbo – Si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al gip Rita Cialoni il dominicano 23enne arrestato all’alba di domenica dopo che, nella notte, aveva seminato il panico e violenza in via Lorenzo da Viterbo.

Il giovane è comparso questa mattina davanti al giudice per le indagini preliminari presso il reparto di medicina protetta dell’ospedale di Belcolle, dove si trova ricoverato, per l’interrogatorio di garanzia.

I difensori Samuele De Santis e Rachele Fabbri, secondo i quali l’episodio si è molto ridimensionato in seguito alle testimonianze dei presenti, hanno chiesto gli arresti domiciliari, anche rafforzati dal braccialetto, a casa della madre, in una località della Toscana.

Il sostituto procuratore Stefano D’Arma ha chiesto invece che venga confermata la misura di custodia cautelare in carcere. Il gip Cialoni, che si è riservata, dovrebbe decidete nelle prossime ore.

La difesa, nel frattempo, ha depositato la documentazione medica relativa a una grave patologia del miocardio da cui il 23enne sarebbe affetto. Proprio l’assunzione di determinati farmaci, alternata con la loro sospensione, come in questa fase, assieme a pur modiche quantità di alcol, provocherebbe certi atteggiamenti, sfociati già in passato in condotte al limite della legge.

Non si esclude anche una eventuale richiesta di valutazione della capacità di intendere e di volere del 23enne, che per gli stessi motivi potrebbe risultare scemata.


Condividi la notizia:
6 agosto, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR