--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Tribunale - Il giudice Roberto Colonnello, ieri, all'udienza al tribunale di Viterbo, ha disposto il divieto di dimora nella provincia per il 25enne arrestato dai carabinieri

Sorpreso a spacciare in via Saragat non potrà stare nella Tuscia

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Viterbo – Sorpreso a spacciare in via Saragat, non potrà stare nella Tuscia.

Il giudice Roberto Colonnello, ieri, al termine dell’udienza di convalida del fermo che si è tenuta al tribunale di Viterbo, ha confermato l’arresto dell 25enne nigeriano bloccato dai carabinieri del nucleo radiomobile e operativo dopo essere stato beccato con la droga, rimettendo l’imputato in libertà, ma disponendo per lui il divieto di dimora in tutta la provincia fino al processo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari lo hanno bloccato mercoledì sera, come riportato da una nota, al termine di un servizio di pedinamento mentre vendeva droga ad un giovane di Viterbo al parco pubblico in via Saragat. La presenza del sospetto pusher era stata segnalata, ancora una volta, da alcuni residenti nella zona dove, nonostante i numerosi blitz dei militari, evidentemente continuano a imperversare gli spacciatori. 

Fermato con circa 7 grammi di hashish (dose poi sequestrata dai carabinieri), durante la perquisizione sono stati trovati addosso al nigeriano, risultato essere un senza fissa dimora, altri 17 grammi di hashish e 18 di marijuana. Tutta la droga è stata sequestrata.

Per lui il pm Michele Adragna ha chiesto l’obbligo di dimora a Viterbo.

Il giudice Colonnello, dopo la convalida, ha disposto invece il divieto di dimora in tutta la provincia.

Il processo per direttissima è stato rinnviato al 17 marzo su richiesta del difensore del 25enne, avvocato Marco Valerio Mazzatosta.


Sorpreso a spacciare droga a un giovane


Condividi la notizia:
24 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR