Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Coronavirus - A bordo della nave da crociera l'operatrice turistica 25enne di Bassano Romano - Da giorni è bloccata nel mar dei Caraibi con oltre 900 altri membri d'equipaggio

Costa Magica verso Cuba, fine dell’odissea più vicina per Noemi Citti

Condividi la notizia:

Noemi Citti

Noemi Citti

La Costa Magica

La Costa Magica

Bassano Romano – (sil.co.) – Costa Magica ha ripreso la navigazione. La nave della Costa Crociere bloccata dal 10 marzo scorso nel mar dei Caraibi con a bordo un migliaio di addetti – diversi dei quali positivi al Covid-19 –  si è diretta verso Cuba. 

L’allarme è scattato quando sono stati segnalati i primi due casi di contagio.  I primi a risultare postivi sono stati un membro dell’equipaggio di nazionalità indiana e una passeggera di nazionalità finlandese. Sulla nave, oltre ai quasi mille addetti, viaggiavano circa 2700 croceristi, che sono stati fatti scendere a Guadalupa tramite una navetta d’emergenza. 

A bordo ci sono 970 membri dell’equipaggio, 130 dei quali italiani, tra i quali l’operatrice turistica 25enne di Bassano Romano Noemi Citti, i cui genitori hanno fatto appello nei giorni scorsi su Facebook per una soluzione del delicato caso. Diversi sarebbero risultati positivi al Coronavirus, una cinquantina avrebbero la febbre e un centinaio si trovano in isolamento. 

Una volta giunti a Cuba, saranno messi in quarantena in loco prima di essere rimpatriati. Nel frattempo, dovrebbe essere predisposto un ponte aero per il rimpatrio del personale non essenziale a riportare la nave in Italia. 

La compagnia di navigazione fa sapere che la situazione è costantemente monitorata dallo staff medico ed è sotto controllo. Costa Crociere ha attivato i protocolli di sicurezza sanitaria a bordo a tutela della salute dell’equipaggio. “L’obiettivo prioritario della compagnia è di riportare tutti a casa in sicurezza, purtroppo le restrizioni in atto in molti Paesi a seguito della dichiarata pandemia da parte dell’Oms e del propagarsi del virus Covid-19 rendono la situazione in continua evoluzione”, ribadisce Costa Crociere. 

La partenza della nave per il rientro in Europa, prevedendo una rotta transatlantica, è stata posticipata e verrà effettuata non appena le condizioni lo permetteranno. A Guadalupa l’imbarco di materiale medico e dispositivi di protezione individuale aggiuntivi.

L’equipaggio continuerà a ricevere Internet gratuito per rimanere in contatto con le proprie famiglie e i propri cari. La compagnia sta facendo del suo meglio per garantire all’equipaggio il massimo del benessere possibile in uno scenario così complesso.


Articoli: La 25enne bloccata sulla nave Costa Magica: “Non ce la faccio più, ho bisogno di stare tranquilla” – Coronavirus, viterbese 25enne bloccata su una nave ai Caraibi


Condividi la notizia:
23 marzo, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR