Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Il giornale di mezzanotte - Orte - Approvata la delibera comunale che avvia la procedura degli aiuti alle attività commerciali - Posticipate a ottobre le scadenze di Imu e Tosap

Fino a 1500 euro di contributo per tutti i negozi chiusi durante il lockdown

di Alessandro Castellani
Condividi la notizia:

Angelo Giuliani

Angelo Giuliani, sindaco di Orte

Orte

Orte

Orte – Fino a 1500 euro di aiuti per tutti i negozi rimasti chiusi durante l’emergenza Coronavirus. È la misura approvata giovedì a Orte dall’amministrazione comunale, che con una delibera di giunta ha stabilito di avviare la procedura per “l’assegnazione di contributi finalizzati a sostenere la ripartenza in sicurezza degli esercizi commerciali di vicinato, delle attività dei servizi di ristorazione, delle attività inerenti i servizi alla persona, dopo l’emergenza epidemiologica”.

Le attività che possono richiedere il sostegno sono “ristoranti, trattorie, pizzerie, agriturismi e agrifattorie che non rientrano nelle misure a sostegno delle attività agrituristiche che offrono ospitalità in alloggi, bar, pub, birrerie, caffetterie, enoteche, rosticcerie, pizzerie d’asporto, merceria, vendita al dettaglio di abbigliamento e calzature, barbieri, acconciatori e centri estetici”.

“Dall’elenco mancano gli alberghi e gli agriturismi con più di 6 camere – spiega il sindaco Angelo Giuliani – perché queste strutture hanno già ricevuto finanziamenti dalla regione”. Il sostegno comunale, infatti, non è cumulabile con “altri aiuti simili specifici per categoria”.

L’importo base del contributo è mille euro, che possono diventare 1500 se “le attività hanno superficie tassata a fini Tari 2019 superiore a 100 metri quadri e hanno dovuto rispettare l’obbligo di chiusura totale imposto dal Dpcm 18 marzo 2020”, oppure scendere a 500 se le attività sono rimaste chiuse “per almeno 30 giorni, pur rientrando nell’allegato 1 e 2 del Dpcm 8 marzo 2020”.

Fondamentale, per l’erogazione del contributo, che le attività “abbiano sede legale e svolgano l’attività prevalente nel territorio comunale” di Orte.

Oltre al finanziamento a fondo perduto per le attività commerciali, la giunta Giuliani approva anche il rinvio delle scadenze fiscali per tutti i residenti: i pagamenti di Imu e Tosap sono posticipati al 31 ottobre.

Per quanto riguarda l’occupazione degli spazi pubblici, è prevista la possibilità “su richiesta degli utenti interessati e laddove gli uffici preposti verifichino l’agibilità della proposta” di ottenere superficie aggiuntiva gratuita fino a fine 2020.

“Come avevamo già preannunciato qualche settimana fa – dice Giuliani – stiamo utilizzando i fondi derivanti dalla rinegoziazione dei mutui per rilanciare il territorio. Faremo tutto quello che è in nostro potere per aiutare Orte a superare quest’emergenza, mentre le opposizioni pensano ai pettegolezzi sul trasferimento della polizia locale. Pettegolezzi che, tra l’altro, smentisco totalmente”.

Alessandro Castellani


Il comunicato di Orizzonte comune sugli aiuti alle attività commerciali

L’emergenza sanitaria, oltre ad aver avuto un forte impatto sulla vita emotiva delle persone, purtroppo ha avuto ripercussioni molto gravi anche sul piano economico (a cui Orte non è sfuggita). L’amministrazione comunale ha da subito adottato tutte le misure messe a disposizione dal governo durante il periodo di emergenza e ora, in attesa che a livello nazionale e regionale vengano promosse nuove iniziative, la maggioranza ha predisposto un primo tangibile pacchetto di iniziative che possono concretamente aiutare le attività economiche presenti a Orte e che sono state messe in difficoltà a causa dell’epidemia e che avevano dovuto sospendere la loro attività.

Al riguardo, è prevista l’erogazione di un contributo a fondo perduto di mille euro finalizzato a sostenere la ripartenza in sicurezza degli esercizi commerciali presenti a Orte. Si tratta di una misura straordinaria e che porterà liquidità direttamente nelle casse dei richiedenti.

Oltre a questa misura, per aiutare tutti i cittadini è previsto il rinvio del pagamento dell’Imu-Tasi, Tosap, fino al 31 ottobre 2020, e la concessione del suolo pubblico di superficie aggiuntiva gratuita fino al 31 dicembre 2020.

Non sono misure totalmente risolutive, ma certamente daranno una iniezione di fiducia verso la ripartenza e soprattutto Orte è tra i primi comuni ad adottarle, anticipando (come fatto sempre in questo periodo) misure che probabilmente verranno replicate su scala nazionale.

Ebbene, mentre la maggioranza ha lavorato e lavora quotidianamente per superare questa situazione, le opposizioni si concentrano sui pettegolezzi, sul sentito dire. Infatti entrambe le minoranze all’unisono hanno manifestato perplessità circa la “voce” di un trasferimento della polizia municipale allo Scalo.

Posto che nulla di questo corrisponde al vero, nessuna decisione è stata presa al riguardo, è bene essere chiari.

Prendiamo atto che per le minoranze Orte Scalo, a prescindere da questa scelta, rappresenta una zona non degna di ulteriori servizi, ma soprattutto ci sentiamo di dire che se le minoranze per poter avere visibilità sono costrette a rincorrere al sentito dire, non trovando altri argomenti più solidi e seri per svolgere il loro ruolo. Significa che sono davvero deboli e in difficoltà. Grazie della conferma, ma ne eravamo già certi.

Orizzonte comune Orte


Condividi la notizia:
6 giugno, 2020

Coronavirus giugno ... Gli articoli

  1. Ancora nessun nuovo caso nella Tuscia, otto i guariti
  2. "Vaccino, entro il 27 luglio tutti gli assistiti del Lazio avranno avuto almeno una dose"
  3. Coronavirus in Italia, tornano ad aumentare i morti
  4. Coronavirus, rimane un solo contagiato nella Tuscia
  5. Coronavirus, nessun nuovo contagio nell'Alto Lazio
  6. Dai casi all'Unitus all'ultimo guarito, Viterbo Covid-free dopo 4 mesi
  7. "Una decina di persone in quarantena a Ronciglione"
  8. Oggi 22 morti e 307 guariti
  9. "Guarito anche l'ultimo paziente, zero casi a Viterbo"
  10. "Positivi un uomo al rientro dal Pakistan e due senza fissa dimora"
  11. Viterbo e Montalto Covid-free, resta un solo malato nella Tuscia
  12. Solo tre malati nella Tuscia, ma aumentano le persone in quarantena
  13. Oggi 8 morti, il dato più basso dall'inizio della pandemia
  14. "Sono stati giorni difficili, ma ora Celleno è più unita e coesa"
  15. Celleno da zona rossa a Covid-free, guarito l'ultimo paziente
  16. Coronavirus, mai così pochi malati nella Tuscia
  17. Coronavirus, altri due guariti e anche Vetralla è Covid-free
  18. Va in ospedale per un intervento e scopre di avere il Coronavirus
  19. Coronavirus, un caso positivo a Vignanello
  20. Oggi 1526 guariti, il totale supera quota 185mila
  21. Coronavirus, restano cinque i positivi della Tuscia
  22. Nella Tuscia i malati si contano su una mano: sono solo cinque
  23. Coronavirus, meno di 20mila infetti in tutta Italia
  24. Coronavirus: un nuovo guarito e anche Bolsena è Covid-free
  25. Bassano Romano è Covid-free
  26. Oggi 218 nuovi casi e 23 morti
  27. Un positivo in arrivo dal Bangadesh, sintomatico già alla partenza da Dacca
  28. Trenta malati nell'Alto Lazio, i guariti sono 1569
  29. Oggi 24 morti e 440 guariti, nessun decesso in 16 regioni
  30. Nessun nuovo caso nella Tuscia
  31. Oggi 8 casi nel Lazio, 4 dei quali in un istituto religioso
  32. Un nuovo guarito a Viterbo, i malati nel capoluogo scendono a tre
  33. Oggi 49 morti e 546 guariti
  34. 14 nuovi positivi e una donna morta a Roma
  35. Coronavirus, un guarito e nessun nuovo caso
  36. Un nuovo caso nella Tuscia e zero nel resto dell'Alto Lazio
  37. "Infermiere positivo nella Asl di Viterbo, importante testare e tracciare"
  38. Nuovo positivo a Vetralla, si sta ricostruendo la catena epidemiologica
  39. Nessun nuovo caso da una settimana, nella Tuscia i malati sono solo nove
  40. Coronavirus, tornano a salire i ricoverati in terapia intensiva
  41. Coronavirus, il numero dei morti sale a 25
  42. Quattro casi a Celleno, tre a Viterbo e uno a Bassano, Bolsena e Montalto
  43. Nuovo aumento dei casi (329), ma i tamponi effettuati sono 30mila in più
  44. Coronavirus, restano 13 i positivi nella Tuscia
  45. Coronavirus, 38 malati in tutto l'Alto Lazio
  46. Nessun nuovo caso e due guariti: anche Monte Romano è Covid free
  47. Coronavirus, nessun caso positivo e nessun nuovo guarito nell'Alto Lazio
  48. Coronavirus, oggi nessun contagio e nessun guarito
  49. Nell'Alto Lazio un altro caso dal focolaio del San Raffaele
  50. Giove, il comune premia i volontari in servizio durante la zona rossa
  51. Oggi 44 morti e 1505 guariti
  52. Oggi 14 nuovi casi, 5 riferibili al San Raffaele Pisana
  53. 101 ricoverati allo Spallanzani, 46 sono positivi
  54. Tre guariti e nessun nuovo caso
  55. Un'altra vittima del Coronavirus a Belcolle
  56. Oggi 55 morti e 1780 guariti
  57. Fase 3, chi riapre dal 15 giugno e primo luglio
  58. Due tecnici Rai infettati, tamponi a Saxa Rubra
  59. Coronavirus, un guarito a Viterbo e zero nuovi casi
  60. Donna di 52 anni guarisce dopo quasi tre mesi, fu tra i primi a contrarre il Coronavirus
  61. "Coronavirus, cinque nuovi guariti e nessun nuovo contagio"
  62. Nuovo caso nella Tuscia, il contagiato: "Sono a Roma da mesi"
  63. "Ultima guarigione, Orte è libera dal Covid-19"
  64. Coronavirus, un caso positivo e un nuovo guarito
  65. "Se questo era un machete ti avevo già tagliato la testa"
  66. Il focolaio del San Raffaele continua a colpire, altri otto casi nell'Alto Lazio
  67. Oggi 202 nuovi contagi, è il secondo dato più basso dall'inizio dell'epidemia
  68. Coronavirus, altri tre guariti: 24 gli attuali positivi nella Tuscia
  69. Dal focolaio del San Raffaele un caso nell'Alto Lazio
  70. Guariti 1858 pazienti, i ricoverati sono meno di 5mila
  71. Coronavirus, altri 3 guariti e non c'è più nessun ricoverato a Belcolle
  72. Coronavirus, un solo nuovo caso positivo nell'Alto Lazio e due guariti
  73. Coronavirus, 16 casi nel Lazio di cui 6 del San Raffaele Pisana
  74. Coronavirus, decimo giorno senza nuovi contagi
  75. Meno malati e ricoverati, più comuni Covid-free
  76. "Grazie per esservi donati al prossimo, siete una risorsa vitale per il paese"
  77. Oggi 53 morti e 759 guariti
  78. 79 ricoverati allo Spallanzani, di cui 28 positivi
  79. Nessun nuovo caso e due guariti
  80. Scopre di essere infetto durante il coma, ma ora è guarito dal Coronavirus
  81. Il tenore viterbese Giordano Ferri volontario nella onlus Progetto Futuro
  82. Oggi 72 morti e 1297 guariti
  83. 73 ricoverati allo Spallanzani, di cui 24 positivi
  84. "Il focolaio al San Raffaele Pisana non ci voleva, prioritario contenerlo"
  85. "Coronavirus, nessun nuovo caso e due persone guarite"
  86. Altri quattro guariti nell'Alto Lazio, nella Tuscia nessun caso da una settimana
  87. Coronavirus, due nuovi guariti e nessun nuovo caso positivo
  88. Tre casi a Morlupo e un morto a Civitavecchia
  89. Coronavirus, nessun nuovo caso né altri guariti
  90. Coronavirus in ritirata: 80 malati in tutto l'Alto Lazio
  91. Nella Tuscia i guariti arrivano a 400, solo 38 gli attuali positivi
  92. Coronavirus, nessun nuovo positivo nell'Alto Lazio
  93. Coronavirus, gli attualmente positivi scendono sotto quota 40mila
  94. Coronavirus, al momento solo 40 positivi in tutta la Tuscia
  95. Coronavirus, 7 casi in tutto il Lazio
  96. Coronavirus, ancora nessun nuovo caso e due guariti
  97. Quasi 400 guariti nella Tuscia, tutti i comuni "contagiati" ne hanno almeno uno

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR