Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Consiglio comunale - Dibattito infinito sul bilancio - Muroni (FI) spiega perché non c'erano soldi sul Covid: "Predisposto a settembre quando euforici, venivamo dal mare"

Forza Italia fa saltare il primo appello, Arena li ringrazia e Purchiaroni mostra le catene

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Viterbo - Consiglio comunale - Paolo Muroni (FI)

Viterbo – Consiglio comunale – Paolo Muroni (FI)

Viterbo - Fabrizio Purchiaroni mostra le catene

Viterbo – Fabrizio Purchiaroni mostra le catene

Viterbo – Il sindaco Giovanni Arena lo reputa un bilancio segnato dal Covid, l’opposizione una manovra tutta lucine e casette natalizie, visti gli importi stanziati.

C’è poco da fare festa. Fabrizio Purchiaroni (Forza civica) lo ricorda. Aveva promesso d’incatenarsi se l’amministrazione Arena avesse insistito nello spendere centinaia di migliaia di euro per il Natale e fa vedere che fa sul serio, mostrando le catene. E Lina delle Monache (Obiettivo comune) appoggia e rilancia: “Incateniamoci tutti a piazza del Comune”.

È il consiglio comunale sul consuntivo 2020. Iniziato alle 9,30, terminato alle 20,30, con solo due emendamenti presentati. Uno approvato, della maggioranza, per l’aumento dei fondi da destinare alla torre civica e l’altro dell’opposizione solo presentato (sarà bocciato oggi). Quello da 500mila euro da destinare ai commercianti. Bilancio produttività, scarso.

Una seduta partita male. Forza Italia ha disertato il primo appello, facendo mancare il numero legale. Ma non l’ottimismo del sindaco Arena, che li ha ringraziati. La prossima volta non si presenteranno nemmeno al secondo di appello.

“Grazie a Forza Italia – ha detto Arena – non ha presentato gli emendamenti insieme al resto della maggioranza, ma le situazioni peggiorano di giorno in giorno e quindi ne ha proposti altri, condivisi dal resto della maggioranza”.

Alvaro Ricci (Pd) ha provato a mettere in guardia il primo cittadino: “Marini non è che stamani ha perso il pullman. Il messaggio è chiaro, questo bilancio non sta bene a nessuno”.

E il Natale? Arena ha ancora voglia di festeggiare. “Faremo un Natale essenziale, ma non faremo finta che sia una giornata come un’altra”.

Paolo Muroni, ex assessore e attuale consigliere FI, è politico navigato e prova a spiegare i distinguo del suo partito. Non hanno firmato gli emendamenti sottoscritti invece da FdI, Lega e Fondazione, tutti insieme. Gli azzurri hanno fatto per conto proprio.

“I nostri non sono in contrapposizione – precisa Muroni – ma complementari a quelli della maggioranza”. Quindi gli azzurri hanno fatto un favore ai colleghi.

E sul perché in bilancio ci fosse poco se non nulla per il Coronavirus, tanto che l’opposizione ha presentato emendamenti e altrettanto la maggioranza, spostando cifre sull’emergenza, c’è una spiegazione. Colpa delle vacanze.

“Il documento è stato predisposto a settembre – ricorda Muroni – in un momento d’euforia, venivamo dal mare”. Ma tanto, poco importa. Questo bilancio ha la scadenza ravvicinata. “Dura venti giorni”, sottolinea Muroni. In effetti, è il preventivo 2020. L’anno è quasi finito. Più che previsioni, in questo periodo si fanno i consuntivi.

“Sarebbe opportuno cominciare a lavorare a grandi linee sul preventivo 2021 – suggerisce Muroni – da approvare subito, così dal primo gennaio riprendiamo a lavorare, anche gli uffici”. Chi si aspetta qualche aiuto, famiglie, lavoratori, imprenditori, abbia la compiacenza d’aspettare ancora qualche mese.

Intanto, gli imprenditori non facciano troppo affidamento sui 500mila euro che l’opposizione vuole stanziare come contributo affitto o ristoro spese per acquisto materiali per la messa a norma Covid.

Il centrodestra ha tutta l’intenzione di bocciarlo. Perché si sovrappone a interventi statali e simili della camera di commercio, ha sottolineato Alessia Mancini, assessora allo Sviluppo economico. Hai visto mai dovessero arrivare troppi aiuti…

Coro di proteste dall’opposizione. Il che fa dedurre ad Andrea Micci, capogruppo Lega, che la minoranza sia insoddisfatta delle misure proposte dal governo, se ce ne vogliono altre.

Massimo Erbetti (M5s) è anche disposto ad ammettere: “Magari saranno non sufficienti, ma è anche vero che finora questo comune ha messo zero soldi. Poco è meglio di niente”.

Quando ormai la tavola per la cena è apparecchiata si arriva ai saluti finali, tanto c’è tutta un’altra giornata per proseguire la discussione. La chiusura è quasi in bellezza.

Sempre Micci anticipa che la maggioranza non si è dimenticata di chi è in difficoltà: “Buoni spesa, acquisto pc e tablet per la didattica a distanza, abbiamo predisposto una serie di misure a sostegno di famiglie in difficoltà”. Con un bilancio quasi scaduto, però, bisognerà fare presto. Venti giorni passano in fretta.

Giuseppe Ferlicca


– Forza Italia non si presenta, salta il primo appello per il bilancio


Condividi la notizia:
29 ottobre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR