Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La decisione del prefetto dopo un sopralluogo ieri mattina - Comune al lavoro per sistemare l'impianto

Troppo freddo, chiusa la scuola dell’infanzia all’Ellera

Condividi la notizia:

Viterbo – (g.f.) – Troppo freddo in classe. Chiusa la scuola dell’infanzia all’Ellera in via Venezia Giulia.

Ieri mattina i controlli effettuati con i vigili del fuoco hanno fatto registrare un clima non proprio confortevole, inferiore ai 20 gradi previsti e il prefetto Giovanni Bruno ha predisposto la chiusura dell’istituto. Sospese le lezioni in presenza.

Nel frattempo, l’amministrazione comunale sta lavorando per scaldare la situazione. Le giornate particolarmente rigide non aiutano.

“Per ovviare – ricorda il sindaco Giovanni Arena – avevamo disposto l’accensione dell’impianto dalle 5 del mattino fino alle 16, ma per il freddo intenso di questi giorni non è stato sufficiente.

Comunque ci stiamo già muovendo con split in aggiunta al normale riscaldamento. Contiamo di riportare il giusto grado di calore in ogni aula e nel giro di breve, poter riaprire”.

Il guasto era noto all’amministrazione. “Lo sapevamo da prima di Natale – spiega l’assessore Elpidio Micci – tanto gli uffici hanno richiesto preventivi e hanno ordinato i pezzi da sostituire all’impianto. Ma non è stato possibile ordinarli prima del 7 gennaio, dal momento che le aziende erano chiuse. 

Abbiamo provato a tamponare la situazione tenendo accesi i termosifoni da domenica alle 5 fino alle 16, nel tentativo di far alzare la temperatura. Comprendo il disagio e mi dispiace, purtroppo c’è stato questo guasto. Me ne sono occupato, andando ieri mattina sul posto, seppure la delega agli impianti tecnologici sia del sindaco. Adesso speriamo di risolvere al più presto”.


Condividi la notizia:
12 gennaio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR