--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Eccellenza Girone A - Viterbese - Rieti (1-0)

Gialloblù, scacco matto alla capolista

Condividi la notizia:

La curva gialloblù nella partita contro il Rieti

La curva gialloblù nella partita contro il Rieti

Rocco Giannone

Rocco Giannone

La curva gialloblù

La curva gialloblù

La curva con la tifoseria ospite

La curva con la tifoseria ospite

I giocatori festeggiano sotto la curva

I giocatori festeggiano sotto la curva

Viterbese – Rieti 1 – 0 (fotogallery)

VITERBESE: Boccolini, Rausa, Toto, Federici (61′ Cacceca), Fapperdue, Marinelli (75′ Faenzi), Giannone, Pero Nullo (70′ Gubinelli), Cerone, Giurato, Vegnaduzzo.
A disposizione: Cima, Giulietti, Cacceca, Faenzi, Ghezzi, Gubinelli, Pacenza, Polani.
Allenatore: Claudio Solimina.

RIETI: Cozzi, Menichetti, Gigliucci, Ingiosi, D’Andrea, Sabatino, Gay, Carrer, Ruggiero (58′ Rodriguez), Cardillo, Artistico.
A disposizione: D’Urso, Salvi, Cardia, Rodriguez, Castellano, Brizi, Garat.
Allenatore: Francesco Punzi.

ARBITRO: Cassella di Bra. Assistenti: Valente di Roma 1 e Accetta di Tivoli.

RETI: 18′ Giannone (V).


(f.b.) – Viterbese-Rieti: il big match è servito. In uno stadio Rocchi pieno e colorato come non mai va in scena lo scontro diretto tra la capolista e l’undici di Solimina in assetto da guerra per tentare di accorciare le distanze.

Meno massiccia di quanto si immaginava la partecipazione degli ospiti: appena una cinquantina quelli seduti in curva, più quelli mischiati ai viterbesi nella tribuna. Colorata e agguerrita, invece, la curva gialloblù che dà il benvenuto ai suoi con uno striscione enorme in ricordo della grande tradizione sportiva della squadra di Viterbo.

Sulla panchina della Viterbese è seduto Fornaciari, mentre Solimina, squalificato, segue il match dalla tribuna.

Subito dopo il fischio d’inizio di Cassella a farla da padrona in campo è più il fumo che i giocatori. Dalla curva ospite vengono infatti lanciati fumogeni e petardi, uno dei quali dà qualche problema all’orecchio di Ingiosi.

La prima vera occasione di gioco arriva al 2′ quando Cerone arriva a un passo dalla porta difesa da Cozzi a causa di errore grossolano della difesa reatina, ma sbaglia il tiro e si mangia un gol a porta vuota.

La grinta è tanta dall’una e dall’altra parte, ma la Viterbese si guadagna qualche occasione in più pur sprecandone molte. Al 17′ a non trovare la conclusione da appena un metro è Vegnaduzzo che non riesce a sfruttare una vera e propria palla-gol servita da Cerone.

Un minuto dopo, però, arriva la volta buona. Rocco Giannone batte una punizione da cineteca e piazza la palla all’incrocio dei pali. Poi corre subito a festeggiare il vantaggio sotto la curva, mentre lo stadio esplode in un boato.

Al 20′ comincia la risposta a tamburo battente della capolista. L’azione si sposta tutta di fronte alla porta difesa da Boccolini che viene quasi stregato e spiazzato da un tiro di Gigliucci, ma riesce a intercettare il pallone con una parata in due tempi.

Sul contropiede Cerone arriva di nuovo vicinissimo al gol, ma Cozzi lo sorprende con una miracolosa respinta a mano aperta. Ma è di nuovo il momento del Rieti al 32′ con Ruggiero che sfiora il pareggio trasformando un ottimo cross di De Dominicis. La palla però non finisce in rete.

Caos al 35′ per un brutto fallo di Cerone su Gay nell’area degli Amarantoceleste. Il direttore di gara estrae ben tre cartellini gialli: a Cerone per l’irregolarità, a Gay e a Federici per le proteste che hanno acceso gli animi subito dopo l’interruzione del gioco.

L’ultima palla-gol del primo tempo è ancora per i padroni di casa. Il solito Cerone prova la conclusione dalla sinistra, ma la palla finisce alta, a fil di traversa.

Si ritorna in campo nella ripresa senza alcuna sostituzione anche se vicino alla panchina gialloblù si scaldano già Faenzi e Gubinelli. Federici lamenta un un problema all’inguine e si allontana momentaneamente dal terreno di gioco per poi rientrare con una vistosa fasciatura sulla gamba.

Gli ospiti si fanno pericolosi con ben due tiri dalla bandierina consecutivi battuti da Gay che però non riesce a crossare alla perfezione per servire i suoi compagni pronti nell’area di rigore.

Al 58′ arriva il primo cambio tra le fila del Rieti: Rodriguez sostituisce Ruggieri. Poi, due minuti dopo, anche i Gialloblù effettuano la prima sostituzione: entra il giovanissimo Cacceca per permettere a Federici di uscire, troppo dolorante per continuare a stare in campo.

Si continua sul vantaggio Gialloblù anche se il Rieti comincia a fare la partita e costringe i padroni di casa a difendersi come possono dai continui attacchi precisi e puntuali. L’assenza di Federici si sente e la Viterbese è più spaesata rispetto al primo tempo.

Alla mezzora anche Marinelli chiede il cambio. La sua forma fisica, non proprio al cento per cento, non gli permette più di continuare. Entra quindi Faenzi, per il terzo e ultimo cambio a disposizione di Fornaciari.

E’ ancora assedio alla porta di Boccolini che al 77′ viene colpito da una botta precisa di Artistico, ma riesce in qualche modo a bloccare e a rinviare con un lancio lungo la palla per tentare di alleggerire anche il carico della difesa gialloblù.

Entrambe le squadre sono stanchissime. Il Rieti continua a dare tutto per tentare l’aggancio, la Viterbese regge con grande pazienza affidandosi soprattutto alla destrezza di Fapperdue, protagonista di una prestazione fantastica per tutti i novanta minuti.

L’ultima occasionissima per il raddoppio dei Gialloblù arriva al 90′ su punizione. Batte Cerone che sbaglia tutto e butta al vento una palla d’oro.

Sono cinque i minuti di recupero concessi dall’arbitro. Cinque minuti che non bastano al Rieti per pareggiare e che regalano la vittoria alla Viterbese. Uno scacco matto alla capolista che serviva sia per la classifica che per l’umore. Al Rocchi si chiude in bellezza, con una grande festa.


I risultati

Fonte Nuova – Villanova 0 – 1
Fregene – Nuova Sorianese 2 – 2
Futbolclub – Caninese 3 – 1
Ladispoli – Cerveteri 1 – 0
Motecelio – Empolitana 2 – 2
Montefiascone – C. di Monterotondo 2 – 2
Monterotondo – Civitavecchia 0 – 0
Real Monterosi – Monteverde 1 – 0
Viterbese – Rieti 1 – 0


La classifica

Rieti 33
Viterbese 31
Ladispoli 27
Villanova 27
Real Monterosi 26
Sorianese 25
Civitavecchia 24
Futbolclub 23
Grifone Monteverde 22
Montefiascone 19
Montecelio 19
Cerveteri 16
Monterotondo 14
Empolitana 14
Caninese 13
Fregene 13
Fonte Nuova 8
Città di Monterotondo 6


Condividi la notizia:
22 dicembre, 2013

Viterbese Castrense 2013/2014 ... Gli articoli

  1. I Gialloblù inciampano sull'ultimo ostacolo
  2. Gialloblù, prima l'ennesima vittoria poi la grande festa
  3. Gialloblù superlativi, la serie D è già qui
  4. I Gialloblù fanno cinquina e il campionato è quasi chiuso
  5. I Gialloblù strappano la vittoria al novantesimo
  6. Gialloblù ancora avanti, ma che fatica...
  7. I Gialloblù scacciano i fantasmi di Pisoniano
  8. I Gialloblù si svegliano a fine gara e scappano dal Rieti
  9. Gialloblù, tre punti d'oro conquistati con cuore e fatica
  10. I Gialloblù si risvegliano dal coma e fanno poker
  11. Disfatta gialloblù, addio al primato
  12. Gialloblù avanti, ma solo per miracolo
  13. Gialloblù imbambolati e travolti dal Grifone
  14. I Gialloblù si rialzano e tentano la fuga
  15. Gialloblù soli in vetta a più 5 sul Rieti
  16. Gialloblù, miracolosa doppietta di Vegnaduzzo
  17. Goleada Gialloblù e il sorpasso è servito
  18. Gialloblù inguardabili, ma ancora in vetta
  19. Gialloblù, i tifosi non ci sono ma la vittoria sì
  20. I gialloblù subiscono e pareggiano
  21. Derby velenoso, solo un punto per i Gialloblù
  22. Poker gialloblù per sorridere anche in trasferta
  23. I gialloblù vincono male grazie a un rigore
  24. Gialloblù, un'altra figuraccia in trasferta
  25. Gialloblù alla riscossa, dilagano al Rocchi
  26. Gialloblù colpiti e affondati, ko nel derby falisco
  27. Gialloblù brutti e addormentati, solo un pari
  28. Viterbese, debutto in panchina per mister Pirozzi
  29. Pareggio last second, gialloblù beffati
  30. Altro poker vincente per i Gialloblù
  31. Gialloblù soli in vetta a punteggio pieno
  32. Gialloblù, bottino ricco nonostante le sofferenze
  33. Gialloblù, vittoria facile anche al Rocchi
  34. Esordio con goleada per i Gialloblù
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR