--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo come Londra - Vietato l'accesso ai Suv - I residenti nell'area del comune pagheranno la metà

Centro storico, due euro ad auto per entrare dentro le mura

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Viterbo - Porta Fiorentina

Viterbo – Porta Fiorentina

Viterbo - Le mura civiche

Viterbo – Le mura civiche

Viterbo - La porta di Pianoscarano

Viterbo – La porta di Pianoscarano

Viterbo - Porta Faul

Viterbo – Porta Faul

 

Porta Romana

Porta Romana 

Viterbo – Chiuso il centro storico. Si entra solo a pagamento. Ogni auto di non residenti nel centro storico e a Viterbo per entrare dentro le mura dovrà pagare due euro. Finalmente dopo decine d’anni di dibattito chiusa e salvaguardata la parte antica della città.

Vietato l’accesso a Suv e mezzi pesanti. I residenti potranno entrare dentro le mura grazie a un abbonamento annuale a basso costo (intorno ai cento euro) ma dovranno chiedere un permesso speciale mostrando il certificato di residenza presso gli uffici della polizia locale. Ogni residente potrà avere il permesso per massimo due auto. Stesso discorso per i commercianti che hanno un’attività all’interno delle mura civiche.

Chi vorrà comunque entrare nel centro storico per arrivare ai parcheggi interni dovrà pagare due euro se non residente a Viterbo. Per i residenti nel comune di Viterbo e nelle frazioni il costo è di un euro. Ingresso gratuito per auto e motorini elettrici.

Su tutte le porte delle mura civiche sono in fase di istallazione delle barriere e sarà possibile pagare sia con moneta sonante o attraverso bancomat. Si potrà infine pagare anche attraverso smartphone.

Novità anche per quanto riguarda i parcheggi. Il costo all’interno delle mura sarà progressivo. Man mano che si va verso la parte monumentale della città saranno più cari. Si parte da un euro all’ora per i parcheggi fuori le mura. Ai tre per quelli a ridosso di San Pellegrino. A piazza della Rocca il costo sarà di due euro all’ora. Per  il momento rimarranno validi gli attuali grattini che vengono venduti nelle edicole e nelle tabaccherie.

In pratica si è deciso di adottare gli stessi sistemi da anni usati a Milano e nelle più grandi città europee. Viterbo come Londra, verrebbe da dire.

L’amministrazione ha intanto individuato altri 600 nuovi posti macchina esterni alle mura che verranno collegati gratuitamente al centro della città dagli autobus elettrici con una frequenza di un quarto d’ora. I posteggi vanno da quello del Pilastro (55 posti auto) a quello all’esterno di Valle Faul (213 posti), poi ci sono 205 posti auto al Riello, tra tribunale e area Cotral. Infine 152 posti macchina sono stati ricavati all’esterno delle mura nella zona di Pianoscarano.

Una vera e propria rivoluzione. Con una complessa serie di provvedimenti collaterali che verranno chiariti nei prossimi giorni. In particolare è stato deciso anche lo spostamento dal Sacrario del mercato del sabato che si terrà il mercoledì a Santa Barbara e il venerdì al Pilastro.


Ebbene sì era un pesce d’aprile: “Chi siete? Quanti siete? Un fiorino!”

 


Condividi la notizia:
1 aprile, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR