--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Chiusura del centro storico - Entrata delle auto a pagamento - La dogana non è tornata, è solo il pesce d'aprile di Tusciaweb

“Chi siete? Quanti siete? Un fiorino!”

Condividi la notizia:

Porta Romana

Porta Romana 

Raffaella Carrà

Raffaella Carrà

Il manifesto funerario per De Magistri, macabro scherzo a Napoli

Il manifesto funerario per De Magistri, macabro scherzo a Napoli

 

Viterbo – “Chi siete? Quanti siete? Cosa portate? Un fiorino!”.

Ma quali due euro per attraversare le mura ed entrare in centro! Rimettete in moto le macchine, la dogana non è tornata, è solo il pesce d’aprile di Tusciaweb.

Come tutti gli anni la redazione di Tusciaweb ha scherzato con i lettori, e molti hanno abboccato. Rinnovando una tradizione secolare che coinvolge tutti i giornali del mondo. Soprattutto quelli anglosassoni.

Centinaia i commenti alla bufala (i commenti che svelavano lo scherzo ovviamente sono stati momentaneamente cestinati, ma più tardi sono stati pubblicati), oltre mille le condivisioni su Facebook e più di 15mila i lettori fino ad ora. Nei bar della città non si è parlato d’altro per tutta la mattinata, non sono mancate le telefonate al povero assessore Ricci… E tutto nonostante la tariffa per entrare in centro sia stata volutamente esagerata. Era proprio questa infatti una delle “chiavi” per capire che era tutta una burla.

Ma non solo i giornali del mondo hanno rinnovato la tradizione.

Chi ha giocato pesante è stato il club di Forza Silvio di Napoli, dove è stato dato per morto il sindaco De Magistris, con tanto di manifestino funebre.

Decisamente più divertente lo scherzo messo in atto da Medioera. Il gruppo di creativi viterbesi ha lanciato la notizia bomba: l’apertura del festival Medioera affidata al caschetto d’oro nazionale: Raffaella Caffà. Fake ancora una volta. Ma un consiglio va dato: fate venire veramente la Raffaella nazionale e farete il pieno.

Tornando al pesce d’aprile di Tusciaweb, va detto che alcuni lettori lo aspettavano con ansia, qualcuno non è andato a dormire finché non lo ha visto pubblicato. La “notizia” ha creato fan e oppositori dell’iniziativa.

Dalle prime ore del mattino i viterbesi si sono sbizzarriti nel commentare il pesce d’aprile, riprendendosela il più delle volte con la giunta Michelini, che stavolta davvero non c’entrava nulla.

Roberto pur di non pagare
 promette di scendere in piazza con i forconi e Vincenzo: “Questi sono fuori di testa”. Daniela che abbocca all’amo si chiede invece come “faranno quei poveracci che in centro devono entrarci per lavoro…”

Qualcun’altro suggerisce: “Se si vuole salvaguardare il centro storico, il traffico deve essere vietato, escluso i residenti, e non monetizzare il traffico. Il resto è aria fritta per giustificare i vari aumenti dei parcheggi”. Renato invece commenta:
 “Per l’attraversamento delle mura civiche in volo, tipo elicottero, aereo… quanto è la tariffa?


”.

E se questi sono solo alcuni dei commenti contrari al pedaggio, non si contano quelli favorevoli.

Mario: “Finalmente, giusto!! Come avviene nei posti più civili”, Marietto commenta: “Bene! si va nella direzione giusta per rimodernare e valorizzare la città”. E ancora Stefano: “E’ un primo passo per la città”. Rodolfo: “Finalmente avere il coraggio di fare le cose per salvaguardare la città storica”.

Ma ci sono anche quelli che a una prima lettura dell’articolo hanno subito pensato al primo aprile. Anche se l’idea di chiudere e istituire il pedaggio non la escluderebbero del tutto.

Tanti sono stati quelli che hanno commentato dicendo “peccato sia solo uno scherzo!”

Eh già, un bel pesce d’aprile, mancavano solo Massimo Troisi e Roberto Benigni a chiedere l’obolo, come nel film “Non ci resta che piangere”.


I pesci d’aprile di Tusciaweb: Il papa emerito Benedetto XVI a Viterbo, ok del Vaticano 1 aprile 2013 – Benigni a Viterbo per salvare l’Arcionello 1 aprile 2012 – Belen cittadina onoraria di Viterbo 1 aprile 2011 – Fioroni passa all’Udc 1 aprile 2010 – Barack Obama il 3 settembre a Viterbo 1 aprile 2009

– I migliori pesci d’aprile di sempre


Condividi la notizia:
1 aprile, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR