--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Intervista a Fabrizio Purchiaroni che passa al gruppo misto e non lesina critiche a sindaco, coalizione e al suo ex partito

“In Forza Italia non mi ascoltano, preferiscono la via più facile”

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Purchiaroni si dimette da Fi

Purchiaroni si dimette da Fi

Viterbo - Consiglio comunale

Viterbo – Consiglio comunale

Viterbo – “Nel mio gruppo sono stato inascoltato”. Fabrizio Purchiaroni lascia Forza Italia in comune. Il consigliere passa al gruppo misto, ma non si vede all’opposizione, anche se in questi mesi un po’ d’opposizione al sindaco Arena l’ha fatta.

Lascia il gruppo di Forza Italia, in consiglio comunale ha spiegato le ragioni e sono molte. Ce n’è una in particolare?
“Sono tante. Essenzialmente, perché non si discute dei problemi della città – dice Fabrizio Purchiaroni – non ci si confronta sulle idee. Non ho condiviso le crisi cui abbiamo assistito e nemmeno la giunta a nove, composta da persone che non rappresentano gli elettori. Mi pare che si tenti d’anteporre tutto alle questioni che interessano la città. Non si affrontano nel modo dovuto. Le cose vanno fatte e pure bene”.

Da oggi si sente all’opposizione?
“No, non mi ci sento. Voglio dare il mio contributo da consigliere, senza il vincolo del gruppo che ha una linea diversa da quella che io avrei voluto”.

All’opposizione del sindaco Arena, viste le critiche che non gli ha risparmiato in questi mesi, però, un po’ lei c’è.
“Intendendo per opposizione un qualcosa di costruttivo, non di contrasto ma di confronto, pensando alla crescita della città, allora sì. Un confronto su temi che non sono né di destra e né di sinistra. Serve più apertura e discutere nel merito. Anche l’opposizione, quando dice cose giuste va ascoltata”.

In maggioranza e nel suo ormai ex gruppo è stato inascoltato?
“Devo dire di sì, nei fatti sì”.

Come se lo spiega?
“A volte le proposte che avanzavo erano le più difficili da attuare. Più facile andare in discesa piuttosto che in salita”.

L’amministrazione Arena preferisce prendere scorciatoie?
“No, scorciatoie no. Ma vie in discesa, sì”.

Quest’amministrazione durerà cinque anni?
“Se dura cinque anni non lo so. Quello che mi auguro è che Viterbo abbia un governo vero. Arena o altro, l’importante è fare. Se continua questo pseudo stallo serve un ragionamento serio. Non facciamo passare altro tempo senza che si continui a non discutere di temi quali termalismo, centro storico, collegamenti. Non vorrei che passassero invano altri venti anni”.

Passa al gruppo misto, si dice che altri suoi colleghi di maggioranza la raggiungeranno.
“Non lo so e non è mia ambizione allargarlo. M’interessa dare un contributo a quest’amministrazione”.

Il gruppo misto è una fase di passaggio, in attesa d’aderire a un altro gruppo politico?
“Non m’immagino in nessun altro partito, resto al gruppo misto”.

Un suo ritorno in quello di Forza Italia, invece, è possibile?
“Ripensamenti sono sempre possibili, ma la vedo davvero difficile. Ci dovrebbe essere una netta inversione di marcia rispetto a oggi”.

Giuseppe Ferlicca


Documenti: Il discorso di Purchiaroni: “Non avevo immaginato così la mia esperienza di consigliere”

Articoli: “La città non merita un’amministrazione che pensa solo a posizioni e nomine” – – Arena perde un pezzo, Purchiaroni lascia Forza Italia


Condividi la notizia:
21 marzo, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR